News

PARLA LUI! HELGASON E' PRONTO: "ora manca solo il primo gol in Italia. Grazie a Baroni cresco ogni giorno"

Le parole del centrocampista islandese che oggi si è confrontato con i giornalisti in Sala Stampa

10.03.2022 18:02




LECCE - Lentamente ma inesorabilmente si sta prendendo il Lecce.

Parliamo di Porir Johann Helgason, il giovane centrocampista islandese che sta trovando sempre più continuità nel Lecce di Baroni.

Oggi si è presentato in Sala Stampa per sottoporsi alle domande dei cronisti. Ecco le sue risposte.

Insegnamenti - “Mi sento molto felice da quando ho iniziato a giocare con regolarità, Baroni è stato fondamentale per la mia crescita, mi sta aiutando molto, con tantissimi suggerimenti”.

La Serie B - “La trasferta di Perugia la valuto come una partita dai due punti persi, soprattutto dopo la loro espulsione. Vincendo sarebbe stato fantastico per la classifica. Con il Brescia sarà dura, ma noi dobbiamo continuare a giocare per vincere, contro chiunque. In B è davvero complicato imporsi, bisogna essere bravi nella fase difensiva e in quella offensiva, rapido di pensiero e nel prendere le decisioni giuste altrimenti gli avversari ti arrivano addosso”.

Crescita complessiva - “Tra Nazionale e Lecce sto avendo la possibilità di crescere molto. In Nazionale ho affrontato anche la Germania, mi ha colpito Gundogan. Come ruolo preferisco stare in mezzo, come in queste settimane, ma ovviamente pur di giocare lo farei ovunque. Ho grande intesa con Hjulmand che mi sta aiutando molto anche nella lingua italiana. Sarebbe fantastico ora segnare un gol, fare il primo centro italiano”.

Golf - “Fuori dal terreno di gioco sto imparando a conoscere questa città. Mi piacciono molto le passeggiate in centro, giocare a golf, come facevo in Islanda”.



Commenti

DISASTRO LECCE: si fa male pure BLEVE. Rientrano Calabresi e Strefezza. La situazione
AGENDA PRONTA! La Lega ha deciso: ecco date e orari dalla 13° alla 17° di ritorno