RITORNO DI PALAIA? Una porta mezza aperta. STICCHI DAMIANI: "valuteremo"

Martedì 25 Agosto 2020 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Passaggio importante, una porta lasciata mezza aperta, durante la conferenza stampa di presentazione di Eugenio Corini (CLICCA QUI SE VUOI LEGGERE TUTTI I TEMI).

L'ha fatto il Presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani, argomento un eventuale nuovo incarico a Giuseppe Palaia.

Ecco le parole del massimo dirigente del Lecce che lasciano intendere che è in corso una valutazione complessiva su ciò che è accaduto nei giorni scorsi.

Caso Palaia, parla Sticchi Damiani - "Ho preso atto delle parole di Palaia, senza condividere nè toni nè modi. Nessuno può alzarsi da una sera alla mattina facendo comunicati contro altri tesserati, non fa parte del nostro stile e del nostro modo di fare. Di certo avrà avuto le sue ragioni, il dottor Palaia poi non è uno che le manda a dire: per questo comprendiamo come le sue parole siano figlie di un temperamento caldo. Valuteremo tutto, non abbiamo ancora assegnato questo ruolo nell'organigramma. Di certo nella stagione scorsa sono stati fatti degli errori da tutti e che sono stati condivisi da tutti: nessuno è esente dagli eventuali sbagli che si fanno in una retrocessione, dal Presidente in poi, sino al Responsabile Sanitario".