Cronaca

"E' fatta! L'assunzione passa da 18 a 24 ore: QUANDO SI SCOPA"? L'ex Assessore di Emiliano messo all'angolo dalle intercettazioni

Emergono particolari sempre più squallidi dall'esame degli atti dell'inchiesta "Re Artù": i dettagli





LECCE - Un panorama desolante della nostra classe dirigente, soprattutto una posizione personale resa più complicata dalla evidenza di alcune intercettazioni telefoniche considerate non solo piuttosto esplicite ma anche particolarmente “spinte” dalla Procura di Lecce.

Si complica la vicenda giudiziaria del Sen. Salvatore Ruggeri, Assessore Regionale al Welfare della precedente Giunta Emiliano, ex parlamentare e secondo la Procura di Lecce anello centrale di un sistema di favori, regali, voti e prestazioni sessuali che agevolavano assunzioni in ogni livello della sanità pubblica e della rete dei Consorzi di Bonifica Regionali.

Nell'ultimo scorcio di governo a Bari Ruggeri era diventato “spregiudicato” in ogni sua richiesta, sempre secondo le convinzioni d'indagine della Procura di Lecce, che agli atti d'inchiesta ha sbobinato decine e decine di intercettazioni telefoniche compromettenti.

Una su tutte quella con una 36enne di un comune del Sud Salento, prima assunta part time e poi passata a tempo pieno in base alla sua disponibilità sessuale.

E dopo aver ottenuto da funzionari compiacenti il definitivo adeguamento contrattuale della ragazza da part time a full time il Sen. Ruggeri non avrebbe perso un minuto di tempo, con una telefonata dai contenuti espliciti: “è fatta, sei contenta? Passi da 18 a 24 ore di contratto. Quando si scopa”?



Commenti

ARRIVA IL "PRIDE": ecco l'elenco delle strade chiuse al traffico dalle 15
ESUBERI - 1. Ciao ciao GARGIULO: con il Modena è tutto fatto