DROGA, ESTORSIONI, TENTATI OMICIDI: 23 arresti in corso

Mercoledì 21 Ottobre 2020 | Cosimo Carulli | Cronaca

MELISSANO - I Carabinieri del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Lecce, con i colleghi di Casarano che hanno lungamente lavorato all'indagine, hanno messo ko una presunta associazione a delinquere molto attiva nel Sud Salento nel traffico di droga e nelle estorsioni.

Il gruppo aveva allargato i suoi tentacoli attorno alla zona di Melissano, dominando lo spaccio in tutta la piazza circostante.

I Carabinieri hanno eseguito 23 provvedimenti di carcerazione emessi dal GIP del Tribunale di Lecce su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia: 8 persone finiscono in carcere, 15 ai domiciliari, accusati di associazione a delinquere finalizzata al traffico di droga, concorso in duplice omicidio, porto e detenzione abusiva di armi, detenzione di droga, estorsione e tentata estorsione.

L'indagine era partita nel 2018 e portò i Carabinieri di Casarano ai primi dieci fermi nei confronti di altrettanti indagati per l'omicidio di Francesco Fasano, avvenuto alla periferia di Melissano.

Stando alle indagini partite da quell'episodio di cronaca sono emersi due gruppi criminali legati ad elementi di spico della SCU, molto agguerriti tra loro nella contesa del territorio, tanto da mettere a segno due omicidi e un duplice tentato omicidio, per eliminarsi a vicenda nella "concorrenza".