ECCO IL LECCE! Subito GALLO e ancora HJULMAND, davanti solo possibili staffette per RODRIGUEZ DELGADO e YALCIN

Lunedì 8 Febbraio 2021 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Con tanti dubbi il Lecce di Corini si mette davanti la “montagna” ideale e mentale da scalare, il Brescia, in questa fase di grandissimo appannamento appunto anche e soprattutto mentale da parte dei giallorossi, chiusi in un vicolo cieco senza gioco, identità, capacità di infilare tre passaggi di fila, privi di verve, sangue e coraggio. Senza nulla.

Toccato il fondo del nulla cosmico con l'Ascoli con tutta la pressione del caso il tecnico bresciano si affida a Gabriel in porta, con Maggio, Pisacane, Lucioni e Gallo favoriti nella difesa a quattro. Possibile tocchi rifiatare a Zuta, vista la mole di impegni ravvicinati dei giallorossi, così come Meccariello è in “agguato” alle spalle di Maggio o Pisacane per una maglia da titolare. In mezzo stringe i denti Hjulmand che ha recuperato dai problemi fisici di questo avvio di settimana, con Tachtsidis in regia e Henderson mezz'ala sinistra. Mancosu sarà come sempre dietro le punte, Coda e ancora Stepinski, visto il recupero solo parziale di Rodriguez Delgado.

Per lo spagnolo impiego part time, per Yalcin non più di una mezz'ora nelle gambe, sempre eventualmente a gara in corso.