COPPA ITALIA: trasferta "LIBERA" a Parma, ma con "Green Pass" o tampone. Cosa farà la tifoseria giallorossa?

Martedì 10 Agosto 2021 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Via alla prevendita per la sfida Parma-Lecce di domenica alle 18, valida per i Trentaduesimi di Finale di Coppa Italia (gara unica, con eventuali Supplementari e Rigori in caso di parità).

I tagliandi si possono acquistare attraverso il circuito di vendita “TicketOne”.

Il settore Ospiti è a 5 Euro, ma saranno aperti anche la Tribuna Centrale e la Curva Nord del “Tardini”, ovviamente destinati alla tifoseria di casa. Biglietti in vendita sino alle 19 di sabato.

L'accesso allo stadio per chi ha almeno 12 anni sarà consentito soltanto a chi potrà esibire il “Green Pass” o avrà ricevuto la prima vaccinazione almeno 14 giorni prima della gara, ma anche a chi è già guarito dal coronavirus nei sei mesi precedenti e potrà dimostrarlo con apposita documentazione. In ultima istanza si può ottenere il permesso all'ingresso mostrando le risultanze di un tampone negativo effettuato e refertato non oltre le 48 ore precedenti alla gara.

Una di queste certificazioni sarà richiesta allo spettatore non al momento dell'acquisto del biglietto, ma nella fase di ingresso all'impianto, dove sarà obbligatorio anche sottoporsi al controllo della temperatura corporea. Chi acquisterà biglietti non potendo entrare allo stadio non avendo il “Green Pass” o nessuna delle alternative non avrà diritto a nessun rimborso del biglietto, dunque attenzione.

Sugli spalti è obbligatorio l'utilizzo della mascherina ed il rispetto del posto assegnato ad ogni spettatore, riportato sul biglietto, in maniera tale da garantire in automatico il distanziamento di almeno un metro tra un tifoso e l'altro.