Editoriali

+++ IL CONTEST DI SoloLecce.it. GRATIS 5 LETTORI allo stadio per Lecce-Pordenone. CLASSIFICA e 5° giornata +++

Nuovo appuntamento con la nostra iniziativa editoriale che porterà 5 lettori allo stadio gratis





LECCE - 5° giornata oggi per il nostro contest che in 5 giorni porterà 5 lettori e tifosi allo stadio in Curva Nord per Lecce-Pordenone di venerdì 6 maggio alle 20.30 in un “Via del Mare” che sarà un “incendio” di passione.

Come sapete il nostro è una sorta di campionato di Formula 1: sceglieremo 5 partite nel corso di questi 5 giorni per proporvi il nostro solito giochino, indovinare il risultato della gara.

Partecipare ai nostri contest è semplice, bisogna essere iscritti al nostro canale Telegram ufficiale: lì vi comunicheremo all'improvviso, anche oggi, la partita da pronosticare ogni giorno.

I primi 15 che indovineranno ogni risultato in ordine di tempo raccoglieranno dei punti (chi risponde per primo 15 punti, poi 14, 13..., sino a 1), eventuali risposte dopo i primi 15 non daranno punti.

Ogni giorno aggiorneremo la classifica, per 5 giorni. Al termine quella finale premierà i primi 5 con un biglietto di Curva Nord per l'ultima gara del campionato del Lecce.

Dopo la “corsa” (impossibile…) ad azzeccare Sampdoria-Genoa di ieri oggi un'altra tappa, tenete d'occhio il cellulare…

Si gioca solo attraverso il nostro canale Telegram, anche per evitare che un utente con falsi profili social possa partecipare con più risultati. Con ogni cellulare, dunque, si può fare una sola giocata, ogni altro messaggio o pronostico inviato su Facebook, Instagram, qui sul sito, via mail, non sarà valido. Sia ben chiaro.

Con SoloLecce.it si va al “Via del Mare”, pronti per andare in “Paradiso” con il Lecce!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM SE NON SEI GIA' ISCRITTO ED ASPETTARE TRA QUALCHE ORA L'APERTURA DELLA 5° GIORNATA DI PRONOSTICI.



Commenti

Su SoloLecce.it. LE PAGELLE POCO SERIE. Non prendetele sul serio
SU SOLOLECCE.IT. Il Questore di Vicenza: "dallo steward movimenti congrui ai protocolli di sicurezza. NE ABBIAMO LA CERTEZZA"