News

Cosa implica NON RISCHIARE GENDREY? La situazione, il nodo tattico - Capitolo 1

Ecco come potrebbe giocare il Lecce dietro in caso di "sacrificio" del francese





LECCE - Osare e spingere sul recupero-record di Gendrey o ridisegnare il Lecce? E' il grande enigma del tecnico Baroni per questa vigilia “pesante”, mica una vigilia qualunque, la vigilia di Lecce-Benevento di domani alle 15.30 al “Via del Mare”.

Il francese ex Amiens si è dimostrato una roccia, contro ogni previsione medica è già disponibile dopo aver rimediato una contrattura all'adduttore della coscia sinistra nel primo tempo della trasferta di Como, neanche sette giorni fa.

Rischiarlo subito, complice la defezione di Dermaku da centrale difensivo e quindi minori scelte in termini numerici? O rischiare altrettanto contro una “grande” del campionato, di fatto con uno schieramento del tutto sperimentale (ECCOLO, NELLA GRAFICA SOPRA).

A Baroni la sentenza, ai nostri lettori le rispettive opinioni, ansie, certezze e paure.



Commenti

TRAGEDIA SUI BINARI: vittima un 44enne di Squinzano, travolto dal "FrecciaBianca" Lecce-Venezia
Il nodo tattico - Capitolo 2: la sostituzione di HJLMAND, l'assetto in mezzo