News

COLOMBO SI PRESENTA: "segno all'Inter e faccio felici leccesi e milanisti"

Le parole del nuovo arrivato in casa giallorossa, presentato oggi alla stampa





LECCE - Dopo aver presentato ieri il portiere Brancolini la dirigenza del Lecce ha fatto conoscere alla stampa e dunque ai tifosi anche la giovane punta classe 2002 Lorenzo Colombo, proveniente dal Milan, in prestito con diritto di riscatto e facoltà finale di un contro-riscatto della società rossonera.

Ecco le sue parole in Sala Stampa, qui in questa ampia sintesi scritta, sotto nella versione video integrale.

Onore - “Ricordo molto bene SPAL-Lecce dello scorso anno, in cui segnai il momentaneo 1-1, incontrammo una squadra che mi colpì molto. Sono davvero onorato di avere questa maglia addosso, il numero 9 non è ancora certo, ne stiamo parlando con Ceesay, l'alternativa per me sarebbe la 11”.

Mancosu e Meccariello - “Mi hanno parlato bene di Lecce, mi hanno fatto presente che questa è una città dove ti innamori facilmente, dove è importante dare l'anima per la maglia”.

Test con il Bochum - “Aver giocato bene contro una squadra così forte mi ha dato molto nel morale e nell'autostima. Mi ha fatto capire che si può fare davvero tanto bene quest'anno a Lecce”.

Mercato - “Sapevo che non sarei rimasto al Milan, speravo in una chiamata dalla A perché voglio esprimermi su un palcoscenico del genere. Farlo con la maglia del Lecce ripeto è per me un grande onore, questa è una grande squadra del calcio italiano. Non intendo sprecare questa occasione”.

Baroni - “Mi chiede di giocare molto per la squadra, di legare il gioco, di cercare la profondità, attaccando con grinta la porta, con fame e voglia di tirare e segnare. Mi ha fatto piacere trovare queste idee offensive, mi consentono di esprimermi liberamente cercando sempre la porta”.

Tifo giallorosso - “Il calore del tifo a Lecce si sente dal riscaldamento, ci sono passato da avversario. In A tifoserie del genere ti danno una grande mano, una mano che a noi serve per colmare le distanze con squadre anche molto più attrezzate di noi”.

Prima con l'Inter - “Sarà un derby per me, è vero, ma è l'inizio di un cammino fondamentale per la mia carriera, soprattutto. Spero di fare comunque un regalo ai tifosi milanisti, magari con una rete importante, sarebbe bello ma soprattutto vorrebbe dire che ben due piazze si ritroverebbero a gioire con me, Lecce e Milano sponda rossonera”.



Commenti

"MOVIDA" ALLO SBANDO. Entrano in un bar, sfasciano tutto, mandano due ragazze in ospedale e scappano via
A PUNTATE, su SoloLecce.it. Lecce, sei davvero tanto indietro? LE GRAFICHE DELLE 19 DI SERIE A