+++ Ultim'ora: L'ASSASSINO HA CONFESSATO. Sui social aveva scritto frasi da psicopatico: "la vendetta rende soddisfatti" +++

Martedì 29 Settembre 2020 | La Redazione | Cronaca

LECCE - E' crollato nella notte, Antonio De Marco, il 21enne arrestato ieri dai Carabinieri di Lecce come indiziato di omicidio dei giovani Daniele De Santis ed Eleonora Manta: alla fine del suo interrogatorio ha confessato di aver assassinato i due.

Il giovane di origini casaranesi, studente di buoni voti e impegnato nel tirocinio formativo da infermiere all'ospedale di Lecce, ha ammesso di essere stato l'unico responsabile del delitto.

Secondo le forze dell'ordine avrebbe ucciso spinto puramente dall'invidia nei confronti di una giovane coppia realizzata e felice. Sui social qualche settimana addietro aveva riportato dei passaggi tratti da un blog di psicologia sul concetto di vendetta che "non risolve i problemi ma per pochi istanti ti rende soddisfatto".

Una mente malata, insomma, che è diventata la mano assassina di due ragazzi felici.