TUIA "LANCIA" IL LECCE GIOVANE: "ho visto ragazzi che hanno talento. Possono sorprendere"

Mercoledì 11 Agosto 2021 | Marco Errico | News

LECCE - Alessandro Tuia è una delle novità più attese per la prossima stagione del Lecce.

MATURITA' - Queste le sue sensazioni a pochi giorni dal debutto ufficiale in Coppa Italia a Parma. "Arrivo al Lecce nel momento giusto, sento di essere nel pieno della maturità della mia carriera da calciatore. Credo che lo stesso discorso possa valere per Lucioni, anche se lui ha qualche anno in più rispetto a me. Questo comporta delle responsabilità, ma siamo pronti ad affrontarle, in fondo il bello del calcio è anche questo".

INTERNAZIONALE - "In Olanda potevamo fare meglio sul gol subìto. Ci sono stati sicuramente dei demeriti da parte nostra, ma bisogna anche dire che il ragazzo dell'Heerenveen che ha fatto gol è stato molto bravo e bisogna anche riconoscere l'abilità degli avversari. E' bello vivere queste esperienze in campo internazionale, da ragazzo ho fatto un ritiro precampionato con la Lazio e ho avuto la possibilità di giocare in stadi di grande prestigio come Anfield e Do Dragao. Siamo consapevoli di aver giocato contro una squadra di grande livello".

SORPRESA - "La promozione con il Benevento è stata straordinaria. Non eravamo partiti tra i favoriti, pur essendo comunque una squadra forte, ma abbiamo fatto un campionato strepitoso. Un po' la situazione che potrebbe ripetersi qui a Lecce. Ho visto ragazzi che hanno grandi qualità e penso che il Lecce possa essere la sorpresa del campionato. Guardando i nomi delle avversarie, forse Parma e Monza hanno qualcosa in più rispetto alle altre, ma il calcio ha insegnato che non sempre le squadre più forti sulla carta riescono a centrare l'obiettivo finale".

AGGRESSIVITA' - "Sto lavorando in una difesa molto aggressiva, è la prima volta che mi succede e questo è comunque un aspetto molto stimolante. In squadra ci sono molti giocatori nuovi, ma dall'inizio del ritiro siamo cresciuti di giorno in giorno e adesso credo che siamo sulla strada giusta. Gli automatismi stanno migliorando, l'allenatore vuole grande aggressività già nella metà campo avversaria per recuperare subito il pallone. Domenica ci aspetta una partita molto impegnativa in Coppa a Parma, cercheremo di applicare al meglio proprio le indicazioni di Baroni."