"PICCOLA" BEFFA: finisce il sogno A dell'Empoli, LA MANTIA costa 1 milione di meno. Non scatta il BONUS

Mercoledì 5 Agosto 2020 | Cosimo Carulli | News

VERONA - Ci sarà anche l'Empoli, nel prossimo campionato di B che vedrà protagonista il Lecce tra le venti ai nastri di partenza.

La formazione toscana in gara secca si è fermata sull'1-1 in casa del Chievo Verona nei Quarti di Finale dei play off di B che hanno preso il via ieri sera.

0-0 dopo i novanta regolamentari, è successo di tutto nei Tempi Supplementari: avanti subito il Chievo Verona con Garritano, pari mancato dei toscani con un rigore fallito dall'ex Lecce La Mantia e pareggio di Tutino al 5' del Secondo Tempo Supplementare. L'assalto finale dell'Empoli non ha prodotto la rete qualificazione, lasciando al Chievo Verona il doppio confronto in SemiFinale con lo Spezia (liguri con il vantaggio della posizione migliore in classifica e avanti anche con due pareggi).

Oggi si gioca Cittadella-Frosinone, la vincente avrà il Pordenone.

Con l'elminazione dell'Empoli dai play off sfuma al momento (l'accordo è su due campionati, su due tentativi) un milione di Euro di bonus per il Lecce legati all'affare La Mantia: al momento della cessione dell'attaccante c'era così fiducia in una rimonta in classifica dei biancoazzurri del tecnico Marino che il Lecce riuscì a strappare un altro milione di Euro sulla vendita in caso di promozione in A a fine stagione. Senza Serie A l'Empoli ha avuto lo "sconto", pagando La Mantia una cifra attorno ai 3 milioni di Euro (con il cartellino anche di Fiamozzi). Al termine del prossimo campionato la "sentenza" definitiva sulla consistenza economica di questa operazione di mercato.