News

LE FRASI SEGRETE, CORVINO SVELA TUTTO: "il patto con Baroni un pilastro per la sua riconferma. Non vedo controindicazioni"

Le parole del DS del Lecce chiudono già con abbondante anticipo ogni "toto"-allenatore





LECCE - Sempre molto “avaro” di notizie Pantaleo Corvino con tutta la gioia dentro per la conquistata Serie A è in vena di rivelazioni “pesanti”. Una su tutte quella sul patto estivo stipulato con Baroni, il patto che sarà il pilastro della riconferma del tecnico toscano sulla panchina del Lecce anche per la prossima stagione.

Baroni verso la riconferma, le parole di Corvino - “Non vedo controindicazioni alla sua permanenza, anche se dobbiamo parlarci. Io e la società, io e lui, tutti. Ho deciso di mandare via Corini con tre anni di contratto per via di una semplice analisi: la squadra può anche giocare bene ma senza equilibrio non ottiene risultati sportivi. Equilibrio, ci vuole, in cassa e sul campo, tra attacco e difesa. Un obiettivo che quest'anno è stato centrato. Quando ho chiamato Baroni ho parlato chiaro e facile, come faccio con tutti, gli ho detto che era un allenatore di Serie B e che quando ha ottenuto la A (con il Benevento) dopo poche partite l'hanno mandato via. Gli ho detto che volevo fare di lui un allenatore di A. Lui ha mostrato carattere ascoltando le mie frasi, ha risposto che voleva regalarmi la A visto che ero tornato a Lecce. Lo considero un patto”.



Commenti

LA NOTTE DI CORVINO, l'uomo tornato per vincere: "mi sono ripreso lo stadio dal vivo pieno come l'avevo lasciato"
FANNO TUTTI LE CAPRIOLE PER HJULMAND! La Juventus mette sul piatto FAGIOLI, l'Inter RADU, poi c'è il NAPOLI