Cronaca

ANZIANO TRAVOLTO E UCCISO, il PM vuole chiarezza: perizia tecnica, conducente al cellulare?

Il magistrato che indaga sul caso dispone una perizia tecnica

LECCE - Era al telefonino quando ha travolto e ucciso Osvaldo De Mitri, l'anziano 86enne originario di Lequile morto sul colpo martedì sera all'uscita della clinica “Città di Lecce”?

E' questo il quesito che si è posto il PM Alberto Santacatterina che ha messo sotto inchiesta per omicidio stradale un 45enne di Copertino, al volante del furgone da lavoro che ha investito il malcapitato anziano.

Il PM ha disposto una perizia tecnica e una informatica, quest'ultima sarà sostenuta anche dal supporto di consulenti di parte nominati dalla famiglia dell'anziano.

Ai tecnici sono stati concessi 30 giorni di tempo per redigere una relazione su quel che emergerà dal loro lavoro che si concentrerà come detto sugli aspetti informatici e telefonici del presunto omicidio stradale e sulla ricostruzione precisa della dinamica dell'incidente.

Commenti

ANZIANI, OCCHIO ALLA TRUFFA! Se li trova in casa per conto del nipote, vecchietta gli dà 20MILA Euro. PRESI 2 napoletani
La "Passione di Cristo" coinvolge centinaia di spettatori: lo spettacolo ad ALLISTE