News

LE ULTIMISSIME: Lecce, scelte obbligate? Ecco perchè

Alcune indisponibilità totali o parziali rendono la vita più complicata al tecnico Baroni





LECCE - Alcune indisponibilità aprono la strada all'impiego di diversi titolari in casa Lecce, questa sera allo stadio “Olimpico” di Roma per gli Ottavi di Finale della Coppa Italia.

Il tecnico giallorosso avrebbe avuto il piacere e la voglia di rilanciare molte riserve, ma alcune defezioni (Tuia, Simic, Rodriguez Delgado) assottigliano le scelte, altri recuperi parziali (Bleve, Gallo e Listkowski) complicano ulteriormente le scelte.

E così davanti a Gabriel (se Bleve non sarà recuperato totalmente) andranno Gendrey e Barreca sulle corsie (o Gallo se sarà considerato al top), con Calabresi e un titolare forzato nella coppia centrale (o Dermaku o Lucioni). In mezzo turno di riposo più che probabile per Hjulmand, con Bjorkengren in regia. Ai suoi lati Majer e Faragò, con Gargiulo che potrà riposare. Davanti è un bell'enigma: Coda non ha i novanta minuti, Listkowski viene da un periodo complicato, Rodriguez Delgado si è fatto male alla vigilia, Di Mariano pure non può fare gli straordinari ed è rientrato in gruppo solo alla vigilia della trasferta di campionato di Lignano Sabbiadoro. Spazio quindi a Coda punta centrale, con Strefezza “costretto” a una maglia da titolare e Olivieri riportato a sinistra dell'attacco come a inizio stagione.



Commenti

CIAO CAMILLO, SEI STATO IL PRESIDENTE DI TUTTI! Morto il "patron" della Longobarda, sconfitto dal coronavirus
MICCOLI, i giorni in carcere sono lunghi e duri. PARLA L'AVVOCATO: "non è felice, resiste"