Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

ANTEPRIMA I 22 IN CAMPO: Padalino-Roselli, i "DUBBI" ballano sulle punte

Domenica 13 Novembre 2016 | La Redazione | News

LECCE - Di fronte 2 squadre che devono darsi uno scossone e che cercano risposte pesanti da questo turno. Lecce-Cosenza è anche questo.

Per il match contro i silani mister Padalino deve fare a meno di Caturano e Bleve, squalificati, mentre recupera Giosa, Tsonev e Drudi.

In porta andrà Gomis, al rientro tra i pali dai tempi di Lecce-Akragas, 2° di campionato (era il 4 settembre, ben 2 mesi fa). Difesa a 4 con Vitofrancesco, Cosenza, Giosa e Ciancio (qualche possibilità residua per Vinetot, che contende la maglia di Giosa, se Padalino volesse non rischiare l'ex capitano del Como). In mezzo il centrocampo-base, con Lepore e Mancosu ai lati di Arrigoni. C'era qualche opportunità in settimana per Tsonev e Fiordilino, ma i problemi fisici del bulgaro e il fatto che l'ex cosentino sia stato impiegato 90 minuti in Coppa Italia di Lega Pro a Matera ci fa protendere per la scelta tradizionale. Davanti Torromino come ai tempi di Treviso o Grosseto, punta centrale, con Pacilli e Doumbia (o Vutov) ai lati.

Nel Cosenza è out Filippini, ma è recuperato pienamente l'ex Baclet, che si gioca 1 maglia con Gambino. Altro ballottaggio ancora aperto tra Criaco e Cavallaro per un'altra maglia del tridente.

SoloLecce.it seguirà in diretta la partita dal "Via del Mare" con aggiornamenti, cronaca in tempo reale, foto e curiosità. CLICCA QUI PER ESSERE PORTATO ALLA PAGINA QUANDO SARA' PRONTA.

Lo scorso anno finì 1-0, decise Surraco (FOTO SOTTO L'ESULTANZA).