Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

I PRECEDENTI: a sorpresa, Lecce in leggero vantaggio. Fai valere questa tradizione

Martedì 7 Luglio 2020 | Marco Errico | News

LECCE - Può fare affidamento anche sulla tradizione favorevole, il Lecce di Liverani, nella sfida del tardo pomeriggio di oggi con la Lazio al "Via del Mare" (calcio d'inizio alle 19.30).

I giallorossi infatti sono in lieve vantaggio nel bilancio dei precedenti, per quanto riguarda le partite giocate in casa tra A e B contro la formazione biancoceleste. Nei 19 incontri si sono registrate 8 vittorie del Lecce, 7 della Lazio, mentre in altre 4 occasioni la sfida si è conclusa in parità.

Tra le 8 vittorie del Lecce ce ne sono state alcune davvero significative che meritano di diritto un posto nella storia del club giallorosso. Come il 2-0 della stagione 1997/98 firmato Vincenzi e Pasculli, con il Lecce di Mazzone (sulla panchina della Lazio c'era invece Fascetti) che sarebbe stato poi promosso in A. Pesantissimo il successo per 2-1 del 17 giugno 2001: una doppietta di Vasari, dopo che la Lazio si era portata in vantaggio, regalò la salvezza in A al Lecce di Cavasin all'ultima giornata.

Scoppiettante poi, sempre nel massimo campionato, il 5-3 del Lecce di Zeman contro la Lazio di Papadopulo il 1° maggio del 2005, con tripletta di Vucinic e reti di Diamoutene e Dalla Bona.

Resta quello però l'ultimo successo del Lecce che  negli ultimi quattro incroci in casa con la Lazio ha rimediato un pareggio e tre sconfitte consecutive: l'ultima il 10 dicembre del 2011, un 2-3 con le reti giallorosse di Di Michele e Ferrario per il Lecce.