Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

9 CLUB DICONO "NO" ALLA RIPRESA: ecco il perchè e la posizione del Lecce

Venerdì 15 Maggio 2020 | Marco Errico | News

MILANO - Per nove club di A (tantissime "grandi" del campionato) la stagione a queste condizioni non deve ripartire.

Sarebbero infatti troppo rigide, le restrizioni imposte dal Governo Conte e dalla task-force governativa ai tecnici della FIGC che stanno rivedendo per l'ennesima volta il protocollo sanitario da applicare in caso di ritorno in campo.

Le squadre contrarie alla ripresa del campionato sarebbero secondo alcune fonti ben accreditate ai vertici del calcio Inter, Milan, Napoli, Cagliari, Verona, Brescia, Sassuolo, Atalanta, Fiorentina, Sampdoria e Genoa.

Secondo queste società ci sarebbero troppe difficoltà logistiche nell'adottare tutte le prescrizioni imposte dal Governo, dalla "clausura" in ritiro sino ai comportamenti individuali e di gruppo da tenere in campo e in allenamento (FOTO SOPRA IL LECCE MENTRE SI ALLENA NELL'ULTIMO RITIRO ESTIVO IN VAL GARDENA).

I nove club avrebbero fatto filtrare la loro volontà di non partire per il ritiro come previsto da lunedì 18 maggio, data per cui il Governo ha allentato le misure restrittive sugli allenamenti.

Il Lecce, per quella data, partirà regolarmente per il suo isolamento all'Acaya Golf Club, dove squadra e dirigenza saranno "blindati" sino al ritorno in campo ufficiale.