Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

MISERIA E NOBILTA': a Bisceglie cori razzisti per Liverani, mentre i leccesi sono fuori a cantare

Domenica 11 Febbraio 2018 | La Redazione | News

LECCE - Ecco le due facce del tifo, quelle che ci danno la dimensione di quanto dobbiamo essere orgogliosi di noi stessi e vergognarci dei sottosviluppati.

A Bisceglie venerdì sera nella "nobile" Tribuna Centrale del "Ventura" ne abbiamo incontrati almeno un centinaio, di sottosviluppati: quelli che hanno intonato cori di discriminazione razziale nei confronti di mister Liverani. Non isolati, ve lo ripetiamo.

A Bisceglie, fuori dallo stadio, c'erano anche una decina di ragazzi. Sapevamo che sarebbero venuti ma non ne abbiamo parlato prima della partita per evitare che venissero fermati per la strada. 300 chilometri tra andata e ritorno per mettersi nello spiazzo del settore Ospiti del "Ventura", sotto la pioggia, a cantare per il Lecce e contro i divieti di tifo.

Anche questa volta, anche a Bisceglie, abbiamo capito le due facce del tifo, la miseria e la nobiltà dei sottosviluppati e degli innamorati.