Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

I PRECEDENTI: ricordi Lecce? Lo scorso anno grida vendetta: scendi in campo arrabbiato

Sabato 14 Dicembre 2019 | Marco Errico | News

LECCE - Pur essendo un impegno in trasferta su un campo tra i più "caldi" del Nord, sorride al Lecce il bilancio delle sfide con le "rondinelle" bresciane giocate in Lombardia.

Nelle 20 gare disputate tutte tra A e B dal lontano 1948 allo scorso anno i giallorossi hanno conquistato 12 risultati positivi, con 4 vittorie e 8 pareggi. Sono in minoranza, 8, i successi dei padroni di casa.

Il primo sorriso del Lecce è del 27 settembre 1981 in B, e fu una vittoria a tavolino. A tre minuti dalla fine un sasso lanciato dagli spalti colpì in pieno il portiere Vannucchi, costretto a lasciare il terreno di gioco per una ferita costata cinque punti di sutura e 15 giorni di stop. Sul campo la gara era terminata 1-1 (Tacchi per il Lecce), ma il Giudice Sportivo assegnò la vittoria ai salentini.

Ci sono stati poi l'1-2 dell'8 settembre 1991 in B, con doppietta di Alejnikov, un altro 1-2 in A nella stagione 2003/2004 (Chevanton e Cassetti), poi lo 0-1 del 30 gennaio 2005 con rete decisiva di Konan, ancora in A.

E' stato quello l'ultimo successo del Lecce a Brescia, mentre l'ultimo precedente assoluto è quello del 16 dicembre scorso in B, vinto dal Brescia 2-1 (La Mantia per il Lecce). Una sconfitta maturata all'ultimo secondo (FOTO SOPRA IL GOL DI GASTALDELLO), dopo una serie di errori arbitrali che mandarono il Lecce su tutte le furie.