Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

+++ ESCLUSIVO. Scatenato Lecce: HA L'ACCORDO CON MARILUNGO E LA MANTIA +++

Mercoledì 20 Giugno 2018 | Marco Errico | News

Risultati immagini per lamantia foto entella

LECCE - Continuano le grandi manovre del Lecce sul fronte offensivo.

La società giallorossa è a un passo da un'accoppiata da urlo in attacco, dove sono ore serrate per arrivare a Guido Marilungo e Andrea La Mantia.

Marilungo sarebbe considerato prezioso in virtù della sua duttilità tattica, visto che può disimpegnarsi da seconda punta tanto quanto da attaccante centrale. Ultima stagione in doppia cifra allo Spezia con 10 reti in 39 presenza, Marilungo ha dato il suo via libera alla trattativa con l'Atalanta, proprietaria del calciatore. Oggi lo Spezia farà valere o meno il suo diritto di riscatto: stando ai nostri contatti con operatori di mercato di un certo rilievo ci sarebbe proprio il Lecce pronto a rilevare completamente il cartellino del 29enne attaccante marchigiano di Montegranaro.

Con lui e Andrea La Mantia il Lecce vuole rifare l'attacco che tra qualche ora sarà ufficialmente orfano di Di Piazza, rimandato indietro al Foggia per fine prestito senza esercitare il diritto di riscatto (CLICCA QUI PER LA SITUAZIONE IN TEMPO REALE).

Attaccante centrale puro, romano di Marino, classe 1991, La Mantia è la prima scelta del Lecce che ha già chiuso l'accordo con il suo agente. 40 presenze e 12 reti all'Entella, La Mantia è il profilo individuato da Liverani e viene da 9 reti fatte alla Pro Vercelli due stagioni addietro e dalle 13 reti siglate nell'ultimo Cosenza dell'era Meluso tre stagioni fa.

Con Mattia Persano in bilico tra l'essere aggregato in ritiro e l'essere ceduto in prestito in Serie C (è forte l'interesse della Vibonese), completeranno il reparto offensivo Edgar Dubickas e Giuseppe Torromino, a cui entro questo fine settimana sarà già offerto il nuovo contratto. Vice-La Mantia, su tutti, sarà però Andrea Saraniti, che non si muove, resta in giallorosso. Da valutare la posizione di Salvatore Caturano, mentre in uscita sicura c'è Mario Pacilli.