Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

ARBITRI, TORNA LA VIOLENZA: sospesa Zollino-Collepasso, schiaffi a un giovane fischietto leccese

Lunedì 22 Gennaio 2018 | Marco Errico | News

ZOLLINO - Torna il calcio violento, questa volta nel girone C della Seconda Categoria, nel leccese.

Vittima un giovane arbitro della Sezione AIA di Lecce, aggredito e preso a schiaffi da un calciatore del Collepasso al 43' del primo tempo di Zollino-Collepasso.

Dopo l'assegnazione di un calcio di rigore ai locali che sull'1-0 avrebbe potuto ulteriormente mettere in salita la partita, un calciatore ospite non ha digerito la decisione arbitrale, strattonando e schiaffeggiando il direttore di gara che ha immediatamente sospeso definitivamente l'incontro.

Con le nuove regole in materia di violenza nello sport e sui campi da gioco il tesserato del Collepasso (oltre alla squalifica sportiva che arriverà dal Giudice Sportivo) potrà essere denunciato in stato di libertà e rischia un anno o più di DASPO da tutte le manifestazioni sportive.