Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

SPAL, sei nel caos. SIGILLI ALLO STADIO! La Guardia di Finanza: "è pericoloso. Le perizie sono false"

Lunedì 8 Luglio 2019 | Cosimo Carulli | News

FERRARA - Sono guai seri per la SPAL: la Guardia di Finanza di Ferrara ha messo i sigilli a parte dello stadio "Mazza" per falso ideologico e frode in pubbliche forniture.

Dietro al sequestro c'è l'intensa attività di indagine delle fiamme gialle che avrebbero accertato delle anomalie strutturali relative ai lavori di ampliamento effettuati nel 2018, attestati come conformi al progetto e rispettosi delle normative antisismiche, con tanto di collaudi e perizie false, almeno secondo gli investigatori.

Sono otto le persone indagate, tra queste il direttore dei lavori, i collaudatori, gli imprenditori rappresentanti le aziende che hanno effettuato i lavori.

Sono ben 60 gli uomini della Guardia di Finanza impegnati in queste ore in una serie di perquisizioni tra Ferrara, Bologna, Modena, Treviso, Arezzo, Campobasso, Taranto e Rovigo, ossia presso tutti i professionisti e le imprese che hanno lavorato all'ampliamento a 16mila posti del "gioiellino" biancoazzurro per cui invece sussisterebbero "gravi criticità nella esecuzione delle procedure di montaggio delle componenti, tanto da esporre gli spettatori a pericoli reali e sussistenti".