Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LIVERANI PREME IL TURBO: "questa è fondamentale. Ho un solo dubbio, ve lo dico"

Venerdì 22 Marzo 2019 | Marco Errico | News

LECCE - Fabio Liverani ha sottolineato l'importanza che riveste il recupero con l'Ascoli di domani pomeriggio, nella conferenza stampa consueta della vigilia della gara. Ecco la nostra intervista (FOTO SOPRA IN PANCHINA A CROTONE).

Pieno - "Sarà fondamentale fare risultato pieno. In caso di vittoria guadagneremo su tutti. E' una ghiotta opportunità, ma vale anche per l'Ascoli. Per noi è la prima partita di un trittico molto importante, tutto in casa, ma non me la sento di firmare per 7 punti. Sarebbe un bel bottino ma preferisco giocarmele tutte a una a una".

Assenze - "Mancheranno ancora i soliti quattro. Palombi ha un edema osseo che non si è assorbito, Fiamozzi sta seguendo una terapia cortisonica, vedremo come evolveranno la settimana prossima. Scavone sta facendo progressi, gioca anche delle partitelle da jolly, senza contatti fisici, giusto per giocare nel gruppo. Deve anche superare una situazione psicologica non facile, aspettiamo l'ok dei medici per rimetterlo in campo".

Ascoli - "L'Ascoli è una buona squadra, per tutto il campioanto ha giocato con il 4-3-1-2 e dunque ha una identità precisa. Rispetto alla partita non terminata a febbraio c'è Ciciretti che sta ancora meglio fisicamente, perchè si è integrato nel gruppo, c'è Addae, ma hanno perso Frattesi convocato in Nazionale Under 20. E' una squadra molto tosta, che concede poco, di elementi di categoria. Ma abbiamo i mezzi per metterla in difficoltà".

Formazione - "In linea di massima giocheremo con quella di Crotone, visto che poi avremo otto giorni per recuperare bene. Tra Pescara, Cosenza e Cremonese ci sarà un po' di turn over. L'unico dubbio di domani è in mezzo, dove Majer ha recuperato e sta bene ma Tabanelli viene da una buona partita. Però è anche vero che su di lui non posso sbilanciarmi mai, deve trovare una buona continuità per essere forte, ogni volta che avverto cose positive io c'è il rischio che mi smentisce lui con prestazioni al di sotto delle mie attese. Vedremo...".