AltroLecce

ERA UN RAGAZZINO BIZZARRO, ORA E' LEGGENDA: è un giorno storico, "Vale" Rossi ha tagliato l'ultimo traguardo

Valentino Rossi appende il casco al chiodo con uno splendido 10° posto nel suo ultimo MotoGP





VALENCIA - Dopo il traguardo viene circondato da tutti, scortato, per un altro giro d'onore. Con 75mila spettatori in piedi.

La carriera sulle piste dell'eterno bambino Valentino Rossi è finita, il “dottore” si è ritirato da nove volte Campione del Mondo, appende il casco al chiodo come si direbbe in gergo calcistico.

E l'atmosfera per la sua ultima gara è proprio quella di uno stadio: bandiere gialle, fumogeni, petardi, tutti i team del MotoGP a rendere omaggio al “mito” del motociclismo moderno, da oggi consegnato alla leggenda dello sport.

L'ultimo atto del campionato ha visto imporsi l'italiano Bagnaia, cresciuto proprio nella “VR46 Academy", con Rossi decimo che al rientro ai box ha trovato lo striscione “Grazie per lo spettacolo”, giusto, onesto, per quel che questo ragazzo un po' pazzo ha regalato in termini di popolarità al motociclismo.

Sui monitor ufficiali dell'organizzazione del Gran Premio di Valencia, intanto, i saluti di Tom Cruise, Louis Hamilton, Roger Federer, Andrea Pirlo, Max Verstappen e tantissime altre icone dello sport, tutte accomunate dal loro messaggio, “grazie Valentino”.



Commenti

ULTIM'ORA. L'auto TRAVOLTA dal TIR: un morto e un ferito in gravissime condizioni
Speriamo non se la prendano... C'è dell'ironia. In Comune "CERVELLI IN FUGA": tutte le fioriere biancorosse