News

LUCIONI "RESETTA" IL LECCE: "ripartiamo senza drammi, imparando dagli errori"

Le parole del capitano giallorosso dopo la sconfitta maturata in casa con il Cittadella

24.02.2022 16:36




LECCE - Fabio Lucioni invita i compagni a fare tesoro degli errori commessi con il Cittadella e a voltare subito pagina. Ecco le sue parole a commento di questa sconfitta interna.

Poca lucidità - “Credo che ci sia stata poca lucidità nell'interpretazione complessiva della partita. Basiamo molto del nostro gioco sul possesso di palla e sulle giocate in verticale, ma con la loro pressione non siamo riusciti a restare puliti in queste giocate. Abbiamo provato a ribaltare il risultato, ma non ci siamo riusciti e siamo molto dispiaciuti per i nostri tifosi”.

Ora tutte finali - “Dobbiamo ripartire dalle nostre certezze che abbiamo costruito in questi mesi. Abbiamo fatto sin qui un lavoro eccezionale, dobbiamo far tesoro di questa gara e cercare subito di riscattarci a Monza. A livello di prestazione questa squadra ha sempre voglia di imporre il suo gioco. Dobbiamo andare avanti con testa alta e spalle larghe, affrontando tutte le prossime partite come delle finali”.

Nervosismo - “Il fatto di aver preso gol subito può averci innervosito, abbiamo sbagliato molto di più rispetto ad altre gare, anche se negli ultimi minuti abbiamo gettato il cuore oltre l'ostacolo, non riuscendo a pareggiare. Non dobbiamo farne un dramma, dobbiamo analizzare ciò che non ha funzionato e ripartire”.

1° gol subito - “A livello di distanze eravamo un po' lunghi sul 1° gol. In questo spazio si è infilato bene l'avversario, bravo ad attaccare subito la porta. Forse avrei potuto spendere un fallo, ma eravamo al 1° minuto e ho cercato di non farlo perchè poi sarebbe stata dura giocare novanta minuti da ammonito contro un complesso così aggressivo”.



Commenti

LA SODDISFAZIONE DI BARONI: "ho fatto i complimenti ai ragazzi, buona prestazione"
FELICITA' GORINI: "ci è riuscito tutto quel che avevamo preparato. L'angolo del gol del Lecce? Inesistente"