News

SU SOLOLECCE.IT. Il Questore di Vicenza: "dallo steward movimenti congrui ai protocolli di sicurezza. NE ABBIAMO LA CERTEZZA"

Le parole del massimo rappresentante dell'ordine pubblico del capoluogo veneto chiudono una giornata surreale





VICENZA - Scende in campo, è il caso di dirlo, il Questore di Vicenza Paolo Sartori, la massima autorità in materia di ordine pubblico nel capoluogo veneto, con cui abbiamo fatto il punto sullo stato delle indagini della Polizia Scientifica dopo i fatti di ieri di Vicenza-Lecce. Ecco le sue parole.

“Caso” petardo, parla il Questore di Vicenza - “Stiamo continuando a visionare tutti i filmati, non solo amatoriali, che possono rappresentare un valido sussidio laddove riprendano gli eventi da più angolazioni, ma anche quelli in esclusivo possesso della Polizia Scientifica e quelli estratti dalle numerose postazioni di videosorveglianza interna allo stadio. Non corrisponde assolutamente al vero l'ipotesi fatta erroneamente trapelare da taluni secondo cui sarebbe potuto essere coinvolto in questi fatti uno steward in servizio ai margini del terreno di gioco. Dagli elementi che abbiamo e dai riscontri che stiamo continuando a elaborare ne siamo certi al 100%, senza nessuna ombra di dubbio. In tutto dal settore Ospiti sono piovuti due petardi e un fumogeno, certamente lanciati dai tifosi del Lecce. I miei funzionari sono a diretto contatto con la Procura Federale della FIGC che ci ha chiesto immediata interlocuzione sui fatti. Ovviamente le nostre tempistiche di indagine sono diverse da quelle della giustizia sportiva. Se abbiamo i volti degli autori del gesto? Non posso dire nulla perchè ci sono delle indagini in corso. Le due certezze sono che il petardo è stato lanciato dal settore Ospiti e che lo steward non è assolutamente coinvolto in questo gesto. Tutti i suoi movimenti sono assolutamente congrui ai protocolli che vengono seguiti alla lettera in ogni fase della partita. Al momento della segnatura di una rete tutti gli steward sono in automatico attenzionati ad intervenire eventualmente per contenere scavalcamenti delle barriere dei tifosi in festa o proteggere con eventuali cordoni gli atleti che esultano in zone di potenziale contatto con il pubblico. Dopo la segnatura della rete lo steward si avvicina in direzione del gruppo di calciatori del Lecce esultanti, troppo adiacente alle vetrate dove nel contempo si arrampicano due tifosi. Per impedire che un eventuale scavalcamento si concretizzi i protocolli stabiliscono l'intervento immediato dello steward, che parte tempestivamente non appena i tifosi del Lecce sono a cavalcioni sulle vetrate e torna indietro timoroso per lo scoppio del petardo non appena lo vede partire davanti a sé. Su questa ricostruzione non ci sono dubbi”.



Commenti

+++ IL CONTEST DI SoloLecce.it. GRATIS 5 LETTORI allo stadio per Lecce-Pordenone. CLASSIFICA e 5° giornata +++
IL VICENZA E' DURISSIMO: "da alcuni media FARNETICAZIONI e ricostruzioni SCONSIDERATE"