News

CARROZZIERI in "scivolata" sui giudici: "Miccoli in carcere e gli assassini liberi. E' l'Italia"

Il post dell'ex difensore di Palermo e Lecce, di piena solidarietà al suo capitano





PALERMO - Una difesa accalorata, un'entrata a gamba tesa sulla sentenza pronunciata dai giudici della Corte di Cassazione che hanno condannato e mandato in carcere Fabrizio Miccoli per estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Una difesa firmata Moris Carrozzieri, ex difensore di Palermo e Lecce e compagno di squadra di Miccoli. Ecco il suo post, appena pubblicato (FOTO SOPRA).



Commenti

ULTIM'ORA. MICCOLI IN CARCERE: definitiva la condanna per estorsione con metodo mafioso
STRADE, E' UNA MATTANZA: perde il controllo dell'auto, abbatte il muro di una casa, muore la moglie