Non solo DILETTA... MILANO CRIMINALE, pistola in faccia e rapina a CASTILLEJO

Mercoledì 10 Giugno 2020 | Cosimo Carulli | Ospiti

MILANO - Tempi duri per VIP e sportivi a Milano.

Dopo Diletta Leotta (CLICCA QUI PER I PARTICOLARI) vittima della malavita milanese è anche Samu Castillejo, centrocampista offensivo del Milan e prossimo avversario del Lecce in campionato alla ripresa del torneo dopo l'emergenza sanitaria legata al diffondersi del coronavirus.

Lo spagnolo, fermo in macchina tra Porta Nuova e Piazza Gae Aulenti, nel cuore della "movida" milanese, è stato affiancato da due rapinatori in scooter che non hanno esitato a puntargli la pistola in faccia per farsi consegnare un orologio di valore, al polso del calciatore.

Castillejo si è detto particolarmente scosso per l'accaduto, confidando tutta la sua amarezza sui social.