Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

MECCARIELLO: "pronto al sacrificio, anche a spostarmi. Crederci sino alla fine"

Venerdì 19 Aprile 2019 | Matteo Bottazzo | News

LECCE - Pronto al sacrificio, anche a spostarsi in un altro ruolo. Biagio Meccariello vuole battere il Perugia, poi si vedrà, magari con qualche scivolone delle dirette concorrenti si potrè continuare a sperare nella promozione diretta. Ecco l'intervista.

Prossimi turni - "Tutti gli impegni futuri saranno delicatissimi, a maggior ragione quello di lunedì dove arriviamo con qualche assenza. Siamo pronti, la settimana è ancora lunga, possiamo prepararla nel migliore dei modi. Loro qui a Lecce hanno fatto una grande gara, in virtù di molta esuberanza. Abbiamo fatto tesoro dell'andata".

Chi in mezzo - "Il tecnico in settimana proverà tutte le alternative. Riccardi ha fatto bene, io non sono un leader, Bovo è stato importante quando è stato in condizioni fisiche ottimali, Marino ha fatto benissimo nell'ultima gara. Chi andrà in campo darà tutto".

Perugia - "Sono giovani, con qualità tecniche. Verre sposta gli equilibri, Han ha grande velocità, Sadiq una importante fisicità".

Margine di errore ridotto - "Nel calcio ci possono essere passi falsi per chiunque sino alla fine. Pensiamo a noi stessi, facciamo più punti possibili e speriamo in un po' di fortuna. Ora la nostra testa deve essere solo al Perugia".

Utilizzo sulle fasce - "Sono arrivato a giocare in B senza mai fare il centrale, nella mia carriera avevo fatto sempre il terzino, ma a destra. In caso di difficoltà non ho nessun problema ad essere utile ovunque".