Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Pasquetta e vacanze finite, scatta il ritiro. Giudice Sportivo: sarà MAZZATA. L'anticipazione

Martedì 3 Aprile 2018 | Marco Errico | News

LECCE - Dopo il secondo e ultimo giorno di riposo concesso per le festività pasquali, il Lecce si ritroverà quest'oggi a Roma, al "Mancini Park Hotel" per iniziare il ritiro in vista di Reggina-Lecce di domenica alle 14.30.

Da verificare ci saranno le condizioni di Torromino, che ha saltato l'impegno con il Siracusa per una fastidiosa tendinite.

Sul piano disciplinare non ci saranno conseguenze dirette per i diffidati (Lecce-Siracusa si è chiusa senza neanche un ammonito). Restano con la "minaccia" della squalifica al prossimo giallo Saraniti, Arrigoni e Armellino.

La vera apprensione, però, è per le decisioni odierne del Giudice Sportivo, dopo il caldissimo finale di partita di sabato. Quasi certamente ci saranno provvedimenti sospensivi lunghi per il DS Meluso, in recidiva, per il Preparatore Atletico Cantarelli (che si è attardato nel lasciare il terreno di gioco dopo essere stato allontanato dallo stesso) e per tutti quelli che a fine gara, a detta del referto arbitrale, hanno accerchiato e minacciato il direttore di gara.

Per Meluso e molta parte della dirigenza coinvolta nel finale di gara le squalifiche dovrebbero attestarsi tutte attorno al mese o più: per loro campionato finito, almeno nella panchina giallorossa.