Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

La vigilia di LIVERANI: "tutti attenti, ora ci vuole equilibrio. Akragas pieno di insidie"

Venerdì 13 Ottobre 2017 | Marco Errico | News

LECCE - Fabio Liverani si avvicina con grande prudenza alla sfida di domani con l'Akragas. Ecco la nostra intervista alla vigilia di questo impegno, riassunta qui di seguito nella versione scritta e sotto da vedere e ascoltare sul nostro canale YouTube nella video-intervista.

Attenzione - "Affrontiamo una delle squadre che giocano meglio a calcio in questo girone. Ho visto le ultime due partite, entrambe dal risultato bugiardo. La classifica non rispecchia il valore reale dell'Akragas, che gioca a memoria e con organizzazione tattica. Questa è una squadra che merita attenzione: se non l'affrontiamo con il giusto spirito e la concentrazione giusta andremo incontro a un brutto pomeriggio".

Ciancio - "Torna a disposizione Ciancio, ed è un recupero importante, perchè si tratta di un ragazzo che ha grande qualità e tanta voglia di tornare in campo. E' chiaro che non ha i novanta minuti nelle gambe, ma è pur sempre un elemento affidabile. Per quanto riguarda Riccardi, Gambardella e Valeri, i nostri giovani, stanno crescendo bene, se ci sarà bisogno di loro non deluderanno".

Equilibrio - "Abbiamo sempre segnato tre gol da quando sono arrivato, ma non sarà sempre così. Ora dobbiamo trovare equilibrio e questa con l'Akragas può essere una partita importante. Intanto con la Juve Stabia nel finale i ragazzi hanno saputo soffrire insieme, da squadra. E' un aspetto che ho apprezzato molto".

Gestione - "Ora serve mantenere alta l'attenzione per una gara intera. Non servirà fretta, dovremo essere aggressivi, ma anche bravi a non concedere ripartenze. Servirà una buona gestione".