Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

INCREDIBILE: nessuna multa per il Verona. Ancora! Passano lisci i cori razzisti a Kessié

Mercoledì 18 Settembre 2019 | La Redazione | News

MILANO - Oltre che con la "Tessera del Tifoso" con cui pare abbiano un rapporto consolidato, evidentemente devono avere lo stesso feeling anche con le istituzioni "che contano". Dritta o storta la Curva del Verona la passa liscia sempre, anche questa volta l'ha sfangata. So' ragazzi, bisogna farli sfogare.

Devono averla pensata così gli ispettori di Lega della Serie A che non hanno segnalato i cori razzisti all'indirizzo di Franck Kessie di domenica sera nel posticipo Verona-Milan.

Anche questa volta al Verona nessuna multa nè la squalifica della Curva o del campo in caso di recidiva. Una pacca sulle spalle: non vedo, soprattutto non sento, non parlo e non scrivo. Il Giudice Sportivo non ha ricevuto nessun supplemento al rapporto di gara della sestina arbitrale che non ha nessuna colpa: sono gli ispettori della Lega Calcio a sovraintendere a questi comportamenti.

Lo scorso anno in appena due precedenti con il Lecce, in casa e fuori, la tifoseria veronese non era mai stata punita per i cori di discriminazione territoriale all'indirizzo di quella del Lecce, urlati in casa e fuori.