Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

ANTEPRIMA: leccesi come gli appestati. A Rende trasferta chiusa o solo per tesserati?

Lunedì 22 Gennaio 2018 | La Redazione | News

COSENZA - Secondo informazioni in possesso di SoloLecce.it la Questura di Cosenza, in queste ore, avrebbe espresso le sue preoccupazioni e la sua contrarietà a ricevere i tifosi del Lecce (almeno con trasferta libera) nel territorio di competenza, a Rende, domenica pomeriggio in occasione di Rende-Lecce.

La logistica del piccolo impianto calabrese, alcuni motivi di opportunità relativi alla rivalità decennale dei tifosi della vicina Cosenza nei confronti dei leccesi, anche alcune vicende organizzative interne alle forze dell'ordine e la "preoccupazione" che i tifosi del Lecce possano giungere in Calabria in migliaia avrebbe fatto protendere per una comunicazione negativa in tal senso.

Deciderà il Prefetto di Cosenza, anche in virtù delle comunicazioni e delle informative che nel frattempo arriveranno dall'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive che da Roma avrà l'ultima parola (in caso di trasferta libera, insomma, spetterà alle autorità locali organizzarsi in maniera corretta, ma di solito le decisioni non sono mai confliggenti o conflittuali tra questi organi, ma sempre armonizzate e prese di comune accordo).

Si va verso una molto più probabile trasferta aperta ai soli aderenti alla "Tessera del Tifoso" (FOTO SOTTO LO STADIO "LORENZON" DI RENDE, FOTO SOPRA LECCESI SUL NEUTRO DI CASERTA CON TRASFERTA LIBERA CONTRO LA JUVE STABIA).