Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Eccoli. FIAMOZZI e VIGORITO, "pronti a tutto per il bene di questo Lecce"

Martedì 21 Agosto 2018 | Matteo Bottazzo | News

LECCE - Altro "giro" di presentazioni in casa Lecce, dove si sono fatti conoscere in Sala Stampa Riccardo Fiamozzi e Mauro Vigorito, due volti nuovi importanti del mercato estivo del Lecce. Ecco le loro parole ai nostri taccuini.

Parla Fiamozzi - "Il discorso Genoa oramai era chiuso, anzi non si era mai aperto visto che già nel corso dello scorso campionato mi avevano fatto capire che la mia esperienza in Liguria era finita. Oltre al Lecce si sono fatte avanti altre società, ma nel momento in cui si è creata l'opportunità di venire qui nel Salento in due giorni abbiamo fatto tutto molto velocemente. Il modulo e la metodologia di allenamento del mister mi piace molto, mi serve un po' di tempo per capire come muoverci e cosa vuole da noi, ma sono molto contento, ci stiamo adattando in fretta. La concorrenza è uno stimolo per fare meglio quando sarò chiamato in causa".

Parla Vigorito - "A Frosinone non c'erano i presupposti per restare da protagonisti, lo scorso anno abbiamo fatto qualcosa di straordinario ma con l'arrivo di un nome importante come quello di Sportiello avevo le porte chiuse. Qui a Lecce ho la possibilità di misurarmi con una piazza importante, con una società pulita, so che ci sono grandi ambizioni. E' stata un'offerta che mi ha convinto subito, è la scelta giusta per la mia carriera. L'idolo di tutti i portieri della mia generazione è certamente Buffon, ma ho avuto la fortuna di crescere alle spalle di Marchetti che mi ha trasmesso tanto. Prendo spunto da questi due portieri, soprattutto cercando continuità di rendimento, importantissima nel mio ruolo".