Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui Pescara. PILLON ne recupera tre: "non li faremo giocare, a Lecce giochiamo noi"

Domenica 31 Marzo 2019 | Matteo Bottazzo | Ospiti

PESCARA - Pillon ha ufficialmente recuperato Campagnaro, Brugman e Mancuso: tutti e tre saranno titolari del tecnico biancoazzurro, orientato ad un 4-1-3-2 molto modellato sull'avversario. Una variante al modulo studiata in questi giorni di allenamenti (FOTO SOPRA PILLON ALL'ANDATA IN PESCARA-LECCE, CLICCA QUI PER LA GALLERIA FOTOGRAFICA DI QUELLA GARA "INFUOCATA").

In difesa andranno certamente Balzano, Campagnaro e Scognamiglio, con uno tra Pinto, Gravillon e Del Grosso sulla sinistra. Brugman sarà sgravato dai compiti di copertura, mentre Marras andrà a supporto di Mancuso davanti.

Nel prepartita abbiamo sentito proprio il tecnico Giuseppe "Bepi" Pillon, grazie alla collaborazione dei colleghi pescaresi che hanno seguito con noi questa settimana "rovente". Ecco la nostra intervista.

Verso Lecce, parla Pillon - "Veniamo da una buona settimana, la sosta è servita a rimettere in piedi qualche calciatore reduce da infortuni vari. Ho visto dei ragazzi determinatissimi, la posta in palio è alta. Se dovessimo lasciare giocare il Lecce andremo in difficoltà, non dobbiamo farlo. Scendiamo nel Salento per proporre gioco, senza difenderci. Metteremo uno su Tachtsidis, un altro su Falco, cercheremo di non farli giocare, di giocare noi. Il Lecce pratica un grande calcio, propositivo, è in fiducia mentale e fisica. Ma nella mia testa ho in mente una gara d'attacco".