Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

COSENZA E' PRONTO ALLA "GUERRA": "in B tutto più difficile, pronti a combattere"

Domenica 22 Luglio 2018 | Marco Errico | News

RIETI - Sarà ancora uno dei pilastri del Lecce, dopo aver dato un contributo determinante al salto di categoria. Parliamo di Francesco Cosenza, ripartito con grande entusiasmo dal ritiro sui Monti Reatini dove ha concesso questa intervista (FOTO SOPRA IN CHIUSURA DIFENSIVA IN AMICHEVOLE CON L'AMATRICE).

Premio giusto per tutti - "La promozione in B è stata il giusto premio per aver accettato tre anni fa una piazza come Lecce. A Vercelli ho lasciato la B e dopo tre anni di sofferenze tutti insieme siamo riusciti a riportare il Lecce in una categoria più consona alla sua realtà. Siamo ritornati nel vero calcio e abbiamo una grande voglia".

Livello - "Tra Serie C e B cresce il livello in generale. Avremo a che fare con attaccanti con maggiore fisicità e qualità. Se per esempio lo scorso anno concedevi agli avversari tre palle gol facevano un gol, ora su tre occasioni ne concretizzano due. Sicuramente anche il livello dei difensori è maggiore, la Serie B è in generale superiore. Come ha avuto modo di dire il mister anche quest'anno avremo una linea difensiva a quattro, poi, magari, come successo anche in passato ci saranno delle situazioni particolari in cui potremo giocare a cinque".