Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

CHE SETTIMANA, LECCE! Vigorito e Petriccione, poi via Doumbia, Caturano e non solo...

Lunedì 30 Luglio 2018 | Marco Errico | News

LECCE - Due "botti" solo da ufficializzare, in casa Lecce, poi il DS Meluso si dedicherà fortemente al capitolo cessioni (FOTO SOPRA PRIMA DI LECCE-AMATRICE, AMICHEVOLE PER LA SOLIDARIETA').

Entro la metà della settimana che iniziamo oggi si metterà nero su bianco il passaggio di Vigorito a Lecce, appena il portiere del Frosinone rientrerà dalla tournèe all'estero dei ciociari. Ha già un pre-accordo firmato e deve solo firmare il contratto Petriccione, che non può essere ufficializzato sino a quando non arriva lo svincolo federale dal Commissario Fabbricini, l'unico passaggio formale che potrà liberarlo dal Bari fallito. Comunque il centrocampista è già con i giallorossi a respirare l'aria del gruppo, sin dagli ultimi allenamenti sui Monti Reatini.

A quel punto tre pedine soltanto, mancheranno per finire l'opera: un altro difensore centrale (Meccariello resta il favorito), un centrocampista (probabilmente Casarini) e una punta (La Mantia è sempre in cima alla lista dei desideri, con Ceravolo, Ciofani e Marilungo).

Prima di mettere a segno l'ultimo tris di arrivi, però, il DS Meluso si dedicherà a formalizzare alcune operazioni in uscita che si stanno concretizzando in queste ore: Caturano andrà al Pisa (molto più difficile che scelga l'Ascoli), mentre per Doumbia al Catanzaro è praticamente fatta. Di Matteo aspetta qualche potenziale estimatore in B prima di accettare l'offerta del Novara che sbloccherebbe contestualmente l'arrivo di Casarini in giallorosso. Pacilli al Gubbio è solo da ufficializzare, c'è l'accordo su tutto, mentre per Costa Ferreira c'è un timido interessamento del Monopoli, ma anche di Pordenone e Reggina.