Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

PEGGIO DI UN MONDIALE. Vi spieghiamo i play off: 17 partite per venirne fuori. LECCE, EVITA QUESTO INFERNO!

Mercoledì 11 Aprile 2018 | La Redazione | News

Immagine correlata

LECCE - Ci è venuto il mal di testa. I play off 2017/2018 valgono quanto un Mondiale, 17 partite per andare in Serie B, un'altra mezza stagione.

Abbiamo cercato di mettere il regolamento in parole povere, poverissime: più facile di così non potevamo spiegarvelo. Da conservare e soprattutto da evitare...

Primo Turno - Le 18 squadre classificate dal 5° al 10° posto di ogni girone si affrontano in gara unica in casa della migliore piazzata (il piazzamento dunque conta tantissimo anche nella parte bassa della griglia), secondo questo schema: 5° contro 10°, 6° contro 9°, 7° contro 8°. In caso di parità al termine dei novanta minuti regolamentari avrà accesso al Secondo Turno la miglior piazzata in campionato, ossia la squadra di casa.

Secondo Turno - In ogni girone alle 3 squadre vincitrici del Primo Turno si aggiungerà la 4° in classifica. Le 4 saranno ordinate nel rispetto del piazzamento in classifica, sempre in gara unica in casa della migliore piazzata (la 4° ovviamente gioca in casa, contro la peggiore qualificata sulla carta per la classifica). Al termine dei novanta minuti niente Supplementari nè Rigori: passa sempre la migliore piazzata in campionato. In questo modo ogni girone esprimerà al termine del Secondo Turno due squadre uscite da questo "imbuto".

Terzo Turno - Vi partecipano le 6 squadre promosse dal Secondo Turno (due per girone), le tre squadre terze in campionato in ogni girone e la vincente della Coppa Italia di Serie C. Totale 10 squadre: gare di andata e ritorno, con ritorno in casa delle teste di serie (le terze in campionato e la vincente della Coppa Italia di Serie C). Niente Supplementari nè Rigori: in caso di parità dopo le due partite passa il turno la migliore piazzata, dunque quella che gioca in casa il ritorno.

Quarto Turno - Siamo rimasti con cinque squadre, ossia le vincenti delle partite del Terzo Turno. Si aggiungono a queste le tre squadre classificatesi al secondo posto in ogni girone durante la stagione regolare. In totale abbiamo 8 squadre. Gare di andata e ritorno, con ritorno in casa delle teste di serie (le seconde in campionato e la migliore qualificata del Terzo Turno in termini di classifica in campionato). Niente Supplementari nè Rigori: in caso di parità dopo le due partite passa il turno la migliore piazzata, quella che gioca in casa il ritorno.

SemiFinale - Siamo rimasti in 4: SemiFinale con sorteggio integrale, anche dei campi da gioco di andata e di ritorno. Doppia gara, dunque, al termine della quale in caso di parità si procede con Supplementari e Rigori.

Finale - Siamo a Pescara, finalmente, in gara unica, con Supplementari e Rigoni in caso di parità. Una sola potrà gioire alla fine di questo tunnel infernale...