Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

RIFIUTANO I RIMBORSI DEL BIGLIETTO? Li denunciamo tutti. Segnalate al Lecce e a noi questi comportamenti

Mercoledì 20 Marzo 2019 | La Redazione | News

LECCE - Siamo ancora all'inizio di questa settimana che culminerà sabato nel recupero di campionato con l'Ascoli alle 18 al "Via del Mare", ma già sono numerose, troppe, le segnalazioni che ci arrivano in redazione. Per cui, come è nostra consuetudine, usciamo allo scoperto, "avvisiamo" tutti.

Ci arrivano segnalazioni precise di rivenditori autorizzati alla biglietteria del Lecce che si rifiutano di effettuare i rimborsi per chi, per lavoro, impegni, cambio d'orario, non è più intenzionato a confermare il suo biglietto già acquistato a suo tempo per assistere alla gara.

Il rimborso, lo ricordiamo, è un diritto inserito nelle condizioni generali d'utilizzo del biglietto garantite al momento dell'acquisto. Un rivenditore che inventando le scuse più disparate, di assenza di collegamento internet, di problematiche tecniche, di mal di testa, mal di pancia o forse di mal di portafoglio (il rimborso è immediato con la liquidità di cassa del venditore) può essere denunciato per appropriazione indebita.

Sia chiaro.

Ogni segnalazione di comportamenti fraudolenti può essere effettuata in via bonaria e preventiva a biglietteria@uslecce.it, in modo tale da far capire anche all'Unione Sportiva Lecce quali sono i comportamenti dei singoli rivenditori.