Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LECCE, TEST SIEROLOGICI PER TUTTI: esito negativo. Il 18 le visite mediche

Mercoledì 6 Maggio 2020 | Cosimo Carulli | Allenamento

LECCE - Hanno dato tutti esito negativo, i test sierologici rapidi a cui si sono sottoposti in giornata i tesserati del Lecce, dai calciatori ai componenti dello staff tecnico sino a quello dirigenziale.

Dopo aver messo a disposizione il "Via del Mare" per gli allenamenti volontari in forma individuale e in tutta sicurezza, il club ha deciso così di far svolgere questi esami in via del tutto prudenziale.

I giallorossi possono così continuare la loro attività fisica all'aperto, lontani da spogliatoi e palestre, utilizzando l'anello esterno al terreno di gioco (la ex pista di atletica) e ovviamente il manto erboso per gli esercizi con il pallone e quelli più legati ai movimenti tecnici.

I calciatori lavorano suddivisi in piccoli gruppi, mantenendo tra loro le distanze di sicurezza e osservando le regole di igiene imposte dalle normative vigenti.

I primi ad allenarsi sono stati Shakhov, Calderoni, Barak, Rispoli e Lucioni, poi è toccato ad un altro gruppetto guidato da Saponara, che sui social ha desiderato postare tutto il suo legame affettivo con il "Via del Mare" e i suoi nuovi colori.

Tutti gli allenamenti si svolgono senza staff tecnico: Liverani al momento non può seguire i suoi a causa del divieto specifico espresso dalle norme. Invece allo stadio è risultato sempre presente il Presidente Sticchi Damiani che ha voluto rendersi conto personalmente della situazione e dell'adozione di tutte le pratiche utili alla tutela della salute dei suoi uomini.

Lo stesso Sticchi Damiani ha annunciato che la società ha fissato le visite mediche di tutti i calciatori per il 18 maggio, quando dovrebbe esserci una maggiore apertura dalle istituzioni agli allenamenti di gruppo.