Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

SQUALIFICATA MEZZA SOCIETA', AMMENDA RECORD: Lecce, il furto con scasso è completo

Martedì 6 Novembre 2018 | La Redazione | News

ROMA - Il Giudice Sportivo della Serie B ha stangato il Lecce dopo i fatti di Pescara ieri sera allo stadio "Adriatico".

Squalificati come previsto per un turno Meccariello e Calderoni (FOTO SOPRA IL ROSSO AL TERZINO GIALLOROSSO), stop sino al 20 novembre anche per il DS Meluso per aver "contestato una decisione arbitrale" e successivamente negli spogliatoi per aver rivolto all'arbitro "espressioni irriguardose". Cinque giorni in meno di inibizione per il Presidente Saverio Sticchi Damiani, fermato sino al 15 novembre per avere "al termine della gara rivolto all'arbitro espressioni irriguardose".

Ammenda di 10mila Euro al Lecce, record per la categoria, per avere suoi sostenitori nel corso della gara "lanciato nel settore occupato dai sostenitori della squadra avversaria sette bengala ed un fumogeno e per avere, inoltre, lanciato nel recinto di gioco cinque bengala".

Ammenda di 5mila Euro anche al Pescara per il comportamento ostruzionistico dei suoi raccattapalle nel restituire il pallone ai calciatori per la ripresa del gioco.