Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui Matera-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Mercoledì 9 Novembre 2016 | La Redazione | News

MATERA - Subito in campo, per dimenticare la scia (anche di veleni nell'ambiente, forse affrettati, ma sostanzialmente giusti) che si è portata con sè la spedizione oggettivamente disastrosa di Fondi.

Subito in campo, ma senza neanche 1 elemento titolare, per i Sedicesimi di Finale di Coppa Italia di Lega Pro, impegno che sta iniziando a diventare ingombrante per Padalino, che anche a Matera manda in campo tutte le seconde linee, con un massiccio ricorso ai giovani della Berretti.

Gara unica, Supplementari e Rigori al termine dei tempi regolamentari in caso di parità.

SoloLecce.it segue in diretta con aggiornamenti minuto per minuto la gara del "Via XXI Settembre" di Matera. CLICCA QUI PER AGGIORNARE COSTANTEMENTE LA PAGINA.

Intanto siamo in grado di fornirvi le formazioni ufficiali della partita.

Matera (4-3-3): D'Egidio; Mattera, Scognamillo, Gigli, Meola; De Rose, Carretta, Iannini; Louzada, Armellino, Casoli. Allenatore Auteri.

Lecce (4-3-3): Chironi; Capristo, Freddi, Vinetot, Contessa; Maimone, Fiordilino, Morra; Vutov, Persano, Doumbia. Allenatore Padalino.

Arbitro: Fiorini di Frosinone (Ruggieri-Micaroni).

WEB-CRONACA:

90' + 5' - FINALE AL "VIA XXI SETTEMBRE", MATERA-LECCE 2-1. IL MATERA STACCA IL "PASS" PER GLI OTTAVI DI FINALE DELLA COPPA ITALIA DI LEGA PRO, DOVE TROVERA' IL FOGGIA. NOI VI RINGRAZIAMO PER AVERCI SEGUITO IN MASSA IN QUESTA SERATA, IN 7MILA IN DIRETTA!

90' + 4' - Il Matera anestetizza bene questi minuti di recupero: non succede nulla.

90' + 2' - Carretta trova Chironi sulla sua strada: tiro deviato in angolo, Matera che va vicino al tris.

90' + 1' - Ci saranno 5 minuti di recupero. Entra Mengoli, esordio nei professionisti anche per il mediano della Berretti, esce Vutov.

90' - GOL MATERA! Dal dischetto Strambelli spiazza Chironi e riporta in vantaggio i suoi. Matera-Lecce 2-1.

89' - Giglio si fa soffiare il tempo dal ben più esperto Louzada e lo atterra in area. E' rigore. Protesta il Lecce, per cui il contatto sarebbe stato del tutto veniale.

83' - Lo schema inconcepibile del Lecce su calcio d'angolo è il seguente: serie di tocchi all'indietro e retropassaggio al portiere. E' davvero assurdo come i giallorossi non siano in grado di creare un pericolo su calcio d'angolo, neanche mettendola al centro così come capita. 4° tiro dalla bandierina buttato su 5, per il Lecce (solo Doumbia, nel 1° tempo con il destro, aveva trovato Morra in area).

79' - Entra Rosafio, nel Lecce, esce Morra, autore di un'ottima prova (è uno dei pilastri del nuovo ciclo della Berretti).

76' - Doumbia, dopo una veloce progressione per vie centrali, conclude centrale.

75' - Incredibile a Matera: Casoli in scivolata sulla linea di porta (vuota) riesce a spedire sulla traversa. Dopo il legno il pallone rientra in campo senza superare la riga di porta e il Lecce si salva. Squadre lunghe, ora si gioca sui continui capovolgimenti di fronte.

74' - Occasione d'oro per il Lecce: Persano non riesce a correggere in porta, da pochi passi, una splendida iniziativa di Vutov, che con le sue finte disorienta tutti sul lato corto dell'area di rigore e serve per il centro. La punta giallorossa non arriva sul pallone.

72' - Per quanto ci riguarda occhi puntati su Giglio: il difensore del Lecce appena entrato in campo ha superato tutte le giovanili del Lecce andando sempre 1 o addirittura anche 2 anni avanti rispetto alla sua età. Anagraficamente quando era un calciatore dei Giovanissimi era già in Under 17, ora che è pienamente un Under 17 è già nel giro della 1° squadra.

70' - Cambio nel Lecce: debutto nei professionisti per il giovanissimo Giglio, appena 17enne. Esce Capristo. Anche nel Matera c'è un altro cambio: Di Lorenzo prende il posto di Meola.

67' - Esce Iannini, il capitano autore del gol del momentaneo vantaggio lucano. Entra Strambelli. Auteri ricorre ai titolari del campionato: vuole vincere.

66' - Intervento super di Chironi, su Casoli lanciato a rete. L'azione comunque viene fermata, con qualche secondo di ritardo, per un fuorigioco millimetrico dello stesso Casoli. Niente angolo, bella parata comunque per Chironi.

64' - Ammonito Contessa, per aver interrotto con un fallo tattico una veloce ripartenza dei biancoazzurri.

62' - Tiro dai 20 metri di Maimone, sugli sviluppi di un calcio di punizione toccato per il centrocampista da Fiordilino. Destro a un soffio dal palo (FOTO SOPRA MAIMONE IN AZIONE).

61' - Arriva il 1° cambio nel Matera: esce Scognamillo, toccato duro in un paio di circostanze, entra De Franco.

57' - Dall'angolo nessuno sviluppo, si prepara intanto un cambio nel Matera.

56' - Risponde il Lecce, si riscatta Doumbia: gran parata in angolo di D'Egidio, dopo un'altra azione alimentata da un bellissimo inserimento di Contessa.

55' - Inguardabile Doumbia, che "regala" un pallone a De Rose, che serve Casoli. Destro e palo per il Matera, a Chironi battuto.

54' - Altro tentativo di Maimone, parato da D'Egidio.

52' - GOL LECCE! Contessa stavolta è imprendibile sulla fascia, cross basso perfetto per Persano, che anticipa tutti e con una bellissima conclusione al volo dal basso verso l'alto infila all'incrocio dei pali. Matera-Lecce 1-1.

51' - Calcione di Capristo a Louzada, che l'aveva saltato in ripartenza. Inspiegabile l'assenza del giallo: l'arbitro richiama soltanto il terzino giallorosso, fortunato in questa occasione.

50' - Tiro di Doumbia, che "ciabatta" fuori dalla distanza, cercando una soluzione assai improbabile, da distanza ragguardevole e per giunta lenta.

46' - Si riparte, senza cambi. Iniziativa di Doumbia, che innesca Vutov: sinistro alto.

45' + 1' - FINALE DI 1° TEMPO, MATERA-LECCE 1-0.

44' - Ci sarà 1 minuto di recupero.

41' - Palo del Matera: destro improvviso di Armellino che Chironi vede all'ultimo istante. Si oppone di pugno, in maniera un po' scomposta, tanto che il pallone finisce verso la porta, ma sbatte sul palo.

40' - Louzada dal vertice dell'area piccola: destro a botta sicura deviato da Capristo in angolo.

39' - Iniziativa di Carretta sulla destra, su cui Capristo non riesce ad avventarsi per chiudere. Louzada conclude su Chironi in uscita, che blocca.

37' - Schema su calcio piazzato dei lucani: tocco per l'accorrente De Rose, destro radente che finisce fuori, con Chironi comunque proteso in tuffo sulla traiettoria.

35' - Dopo oltre mezz'ora Persano tocca il 1° pallone importante, conquistando "di fisico" un bel pallone nella mediana e facendo ripartire il Lecce in contropiede. La punta giallorossa imbecca Doumbia solo davanti al portiere, ma è fuorigioco. Peccato, perchè Doumbia era stato steso platealmente davanti al portiere. In condizioni normali sarebbe stato rigore per il Lecce.

33' - Chironi para su Carretta, indiavolato.

32' - Girata di Casoli al volo dall'interno dell'area. Tiro in posizione scoordinata, fuori.

30' - Ammonito Doumbia per simulazione di fallo: il franco-maliano cade in area dopo un contatto inesistente con un difensore del Matera. L'arbitro è vicinissimo, punisce il tentativo "furbo" dell'esterno offensivo giallorosso.

29' - Scatenato Carretta, che si invola sulla fascia sinistra del Lecce, dopo aver "fatto fuori" Morra e Contessa in velocità. Cross tagliato basso, toccato da Freddi, che provvidenzialmente evita il tiro a botta sicura di Louzada, che subito incrociava dalla parte opposta verso il centro.

24' - Chironi si riscatta con buona scelta di tempo, su un'altra "infilata" di Louzada, da sinistra nel cuore dell'area, anticipato dal portiere giallorosso.

22' - GOL MATERA! Iniziativa di Louzada sulla sinistra, che penetra in area dal lato corto, indisturbato. Freddi non chiude e sul cross basso con il tacco, un po' fortunosamente, si fa trovare pronto Iannini, che beffa Chironi, sorpreso sul 1° palo. Matera-Lecce 1-0.

21' - Lecce avvolgente: bella iniziativa sulla sinistra, con Doumbia che alimenta l'azione per l'accorrente Maimone, che salta un avversario in bello stile e conclude con il sinistro dal limite dell'area. Parata di D'Egidio, applausi dai 15 tifosi giallorossi stoicamente presenti in questa fredda serata materana.

20' - Sugli sviluppi di un calcio d'angolo colpo di testa abbondantemente a lato di Scognamillo. Nessun problema per il baby Chironi.

18' - Trascorrono ben 2 minuti per preparare, laboriosamente, barriera e calcio di punizione. Alla fine Carretta sceglie il tiro diretto in porta, alle stelle.

16' - Ammonito Vinetot, dopo un fallo su Carretta, che dal vertice dell'area stava per "stringere" all'interno, per cercare di porsi da solo davanti a Chironi.

15' - Tiro di Contessa in proiezione offensiva, dopo una bella "galoppata" in avanti per vie centrali. Pallone alto sulla traversa.

12' - Fase di gioco fermo, c'è Scognamillo a terra dopo un contatto comunque non irregolare.

9' - Ancora Lecce, ma questa volta un altro cross interessante per il centro è preda del portiere D'Egidio, che sceglie bene i tempi per la presa.

8' - Occasione per il Lecce. Azione insistita sulla destra, con uno scambio tra Fiordilino e Capristo, che si allarga bene e crossa al centro. Colpo di testa di Vutov, di un soffio a lato.

6' - Replica il Matera, ma vola Chironi, a respingere un bel destro di Armellino dall'interno dell'area. Azione nata da un bel dialogo in avanti dei locali, tutto di prima.

4' - Palo del Lecce! Calcio d'angolo battuto col destro da Doumbia, colpo di testa perfetto del giovane Morra (altro ex, è un talento della Berretti acquistato in estate proprio dai biancoazzurri) e palo alla sinistra di D'Egidio battuto. Sulla ribattuta sempre Morra prova il diagonale in non perfetto equilibrio, che finisce fuori di poco. Lecce vicinissimo al gol.

3' - Grandi applausi per l'ex di turno Padalino, che ha simbolicamente affidato la fascia di capitano a Freddi, un bel gesto (il versatile difensore giallorosso torna all'attività agonistica oggi, dopo quasi 1 anno di stop per un bruttissimo infortunio al tendine d'achille).

2' - Neanche il tempo di sistemarsi in campo che il Matera è già pericoloso: cross dalla destra di Armellino, spostato in posizione defilata del fronte offensivo lucano, colpo di testa del capitano Iannini e parata, la 1° in giallorosso, per il giovanissimo Chironi.

1' - Padalino sorprende tutti anche in Coppa Italia di Lega Pro e rispetto alla formazione annunciata da SoloLecce.it alla vigilia cambia 1 sola pedina e per il resto conferma in pieno le nostre proiezioni. Non c'è Bleve, squalificato in campionato, che lascia le chiavi della porta giallorossa al giovanissimo Chironi, al debutto assoluto con la maglia del Lecce dei "grandi", dopo i trascorsi nel settore giovanile (FOTO SOTTO).