Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

ESPERIMENTI E NOVITA': ecco il Lecce di Matera. In Coppa con i giovani e 2 "BIG"

Lunedì 7 Novembre 2016 | La Redazione | News

LECCE - Sarà un Lecce largamente sperimentale, quello che vedremo al "Via XXI Settembre" di Matera, mercoledì alle 20.30, per i Sedicesimi di Finale di Coppa Italia di Lega Pro (gara unica a eliminazione diretta, Supplementari e Rigori in caso di parità al termine dei tempi regolamentari).

Spazio agli squalificati (in campionato) Bleve e Caturano, che saranno le "chiocce" di tanti giovani, lanciati dal 1° minuto.

In porta Bleve avrà l'occasione di mettersi alle spalle la domenica-nera di Fondi. Difesa a 4 con Capristo a destra e Contessa dall'altra parte, con Vinetot riconfermato centrale con Freddi (o Ciancio, che nasce centrale, a inizio carriera, se Freddi non dovesse ancora essere considerato in grado di andare in campo dall'inizio). In mezzo guiderà il reparto Tsonev, con Maimone e Monaco a comporre il trio. Qualche possibilità di inserimento per il giovane Mengoli, tra i più positivi nella Berretti di Luperto. Meno per Fiordilino, che probabilmente sarà utile in campionato. Davanti Caturano proverà a "pungere" (manca al gol da oltre 1 mese), con Vutov (o Doumbia) e Rosafio.

SoloLecce.it seguirà la partita in tempo reale, con tutti gli aggiornamenti da Matera che accompagneranno la vostra serata di lavoro o in casa. Non lasciateci, restate connessi!