Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

I PRECEDENTI: Lecce, è vita dura. Solo ZEMAN ha fatto a pezzi i lombardi

Domenica 28 Aprile 2019 | Marco Errico | News

LECCE - Il Brescia al "Via del Mare" è un avversario tradizionalmente ostico per il Lecce.

Lo dice anche la storia dei precedenti tra le due squadre, iniziata nel lontanissimo campionato di B 1948/1949 e consumatasi anche in A, dove le due squadre spesso hanno lottato per la salvezza insieme. In 19 partite complessive si contano 10 vittorie del Lecce, ma il Brescia è tornato a casa imbattuto ben 9 volte, ottenendo 5 vittorie e 4 pareggi nel Salento.

L'ultimo precedente è però abbastanza datato, risale al 24 ottobre 2010, poi le strade delle due squadre si sono divise per molti anni. Finale 2-1 Lecce (Ofere e Di Michele), eravamo in Serie A. E' terminato 2-2 l'ultimo confronto in B, invece, quello del campionato 2009/2010, chiusosi con la promozione in A di entrambe le squadre (Marilungo e Corvia per il Lecce in doppio vantaggio, poi rimonta dei lombardi).

L'ultimo successo delle "rondinelle" è dell'ottobre 2007, 1-2 (Tiribocchi per il Lecce che in conto ha però anche un largo 4-1 in suo favore nell'era Zeman, con doppietta di Bojinov e reti di Giacomazzi e Bjelanovic, nella Serie A 2004/2005.

Il primo confronto assoluto tra le due squadre si chiuse con una sconfitta a tavolino 0-2 per il Lecce, a causa di una invasione di campo. Era il 6 gennaio del 1949, si giocava al vecchio "Carlo Pranzo", l'arbitro Neri di Vicenza sospese a sette minuti dalla fine quando il Brescia sul campo aveva segnato il gol del 2-3, scatenando l'ira dei tifosi del Lecce per un presunto fuorigioco.