Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

ULTIM'ORA: due morti sulla Lecce-Gallipoli. Un tir spazza via un'ambulanza

Lunedì 23 Ottobre 2017 | Matteo Bottazzo | Cronaca

SANNICOLA - Uno schianto tremendo, costato la vita a due persone.

E' avvenuto in mattinata, sulla Statale Lecce-Gallipoli, nel territorio di Sannicola, sul viadotto che sovrasta Lido Conchiglie e la Baia di Gallipoli.

Ad avere la peggio l'autista di un veicolo di soccorso del 118 di Gallipoli, Gimmi Manni, un 60enne di Taviano. Con lui a perdere la vita un 85enne di Nardò, Luigi Durante, paziente dell'equipe di soccorritori che stava per rientrare all'ospedale "Sacro Cuore" di Gallipoli dopo alcuni accertamenti medici svolti a Lecce.

E' gravemente ferita una giovane infermiera, Valentina Leo, che in codice rosso è ora a Lecce in ospedale. Con lei altri 5 feriti tra altri medici e parenti dell'anziano.

Illeso l'uomo alla guida del tir, che secondo una prima ricostruzione avrebbe compiuto una manovra imprudente, travolgendo l'ambulanza, che ha rischiato anche di finire giù dal viadotto, fermandosi a pochi metri dal limite delle protezioni, che sono state sfondate dal grosso camion.

Anche per questo in quel punto la Statale è chiusa per lavori di adeguamento e messa in sicurezza immediati.