Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

ANDAVANO A SPASSO: altre 61 denunce. Pure due genitori: "la bimba aveva nostalgia dell'amichetta"...

Giovedì 19 Marzo 2020 | Cosimo Carulli | Cronaca

LECCE - Una nuova ondata di 61 denunciati dalle forze dell'ordine del Salento per aver violato le restrizioni imposte dal Governo per limitare il diffondersi del contagio del coronavirus.

A Galatone è stata sospesa la licenza ad un locale commerciale, mentre 20 denunce sono partite tra Carmiano, Novoli, Veglie, Squinzano, Trepuzzi e Salice Salentino, nell'area del Nord Salento. E' a Veglie che i Carabinieri hanno bloccato una coppia di genitori di un altro paesino vicino che si erano spostati perchè la figlia aveva nostalgia dell'amichetta.

Sono 14 i cittadini denunciati nel gallipolino, tra Copertino, Sannicola, Neviano e Aradeo. Ben 19 nel casaranese, tra Matino, Ugento, Racale e Ruffano.

Gli uomini delle forze dell'ordine hanno monitorato anche il Sud Salento, con 8 denunciati tra Castrignano del Capo, Specchia, Spongano, Alessano, Salve e Corsano.