Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui Sicula Leonzio-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Domenica 18 Febbraio 2018 | La Redazione | News

CATANIA - Scacciare i "fantasmi" dell'eliminazione in Coppa Italia di Serie C e riprendere la marcia.

Con questo obiettivo il Lecce torna nel "maledetto" stadio "Cibali - Massimino" (qui l'unica sconfitta stagionale in campionato con il Catania), ospite di una Sicula Leonzio reduce da quattro giornate che hanno fruttato 10 punti su 12.

E' la 26' giornata di questo infinito girone C della Serie C, è un Sicula Leonzio-Lecce tutto da seguire, con noi, minuto per minuto, azione dopo azione.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle squadre in campo (calcio d'inizio alle 16.30).

Sicula Leonzio (4-3-3): Narciso; Aquilanti, Gianola, Camilleri, Squillace; Petermann, Esposito, D'Angelo; Bollino, Lescano, Arcidiacono. Allenatore Diana.

Lecce (4-3-1-2): Perucchini; Lepore, Cosenza, Marino, Di Matteo; Armellino, Arrigoni, Mancosu; Costa Ferreira; Saraniti, Torromino. Allenatore Liverani.

Arbitro: Camplone di Pescara (Dell'Università-Rabotti).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 3' - FINALE A CATANIA, SICULA LEONZIO-LECCE 0-0.

90' - Finale a Monopoli, Mopoli-Catania 5-0. A Catania, invece, il Lecce e la Sicula Leonzio stanno passeggiando per il terreno di gioco...

89' - Fischio finale che arriverà dopo tre minuti di recupero, segnalati in questo istante.

86' - Tutto spostato sulla destra Di Piazza cerca "gloria" sul fondo, quasi da ala, perdendo un duello con gli avversari che raddoppiano sistematicamente su di lui. Nulla di fatto.

84' - 5-0 del Monopoli sul Catania (a segno il senegalese Mangni), mentre qui tra Sicula Leonzio e Lecce i toni sono oramai quelli dell'amichevole estiva.

83' - Quarto gol del Monopoli con il Catania. La barca siciliana è affondata. Marcatore dei baresi Longo.

82' - Fuori Mancosu, nel Lecce, dentro Legittimo.

81' - Ritmi ai limiti della camomilla: Sicula Leonzio e Lecce, è evidente, hanno la radiolina accesa...

79' - Altro doppio cambio nella Sicula Leonzio: fuori Petermann e Bollino, dentro Cozza e Alì.

77' - Bene Lepore ora in chiusura su Sibilli, poi c'è un retropassaggio per Perucchini e i giallorossi possono ripartire, sempre con toni soft.

75' - Anche i giallorossi si sono adattati ai ritmi da "oratorio" dei siciliani. Lepore cincischia su un pallone dopo un lunghissimo e noiosissimo giro-palla del Lecce nella sua metà campo: il capitano "lancia" Sibilli perdendo il pallone, cross al centro del nuovo entrato e Perucchini deve uscire di pugno per evitare il peggio.

72' - Spazio a Marano nella Sicula Leonzio, fuori Esposito.

71' - Cross di Di Matteo sugli sviluppi dello schema proposto dal Lecce dopo il calcio d'angolo conquistato in precedenza. Selasi nel mezzo non arriva al tiro, anticipato da Gianola.

70' - Saraniti chiuso in angolo dopo un bel dialogo in profondità sulla sinistra.

69' - Doppio cambio anche per la Sicula Leonzio: fuori Lescano e Arcidiacono, dentro Foggia e Sibilli, due punte. Non cambia niente tatticamente, almeno sulla carta.

68' - Subito uno scambio in velocità tra Di Piazza e Saraniti: conclusione del bomber ex Francavilla, alta.

67' - Ecco i cambi: fuori Torromino per Di Piazza, ma anche Costa Ferreira per Selasi. Lecce che ci deve provare necessariamente aumentando i ritmi.

66' - E' tutto pronto per l'ingresso in campo di Selasi e Di Piazza che hanno tolto le pettorine sotto di noi e stanno per avvicinarsi all'altezza della mediana per subentrare alla prossima interruzione di gioco.

65' - Lungo servizio di Mancosu (male oggi) per Saraniti: altro pallone fuori misura della mezz'ala sarda.

64' - Sicula Leonzio che gestisce lo 0-0, si gioca ancora a ritmi bassissimi.

61' - Tris del Monopoli con il Catania: disfatta per i siciliani al "Veneziani". Monopoli-Catania 3-0, marcatore Sounas.

60' - Costa Ferreira, sinistro insidioso che finisce a un soffio dal palo. "Bolide" del portoghese, lanciato nello spazio in area da Saraniti.

57' - Si muove qualcosa nelle due panchine, presto potrebbero arrivare dei cambi.

56' - Sicula Leonzio che in questi minuti anestetizza il gioco, trovando tutto chiuso in avanti si limita al possesso del pallone nella sua metà campo. Non ci sono azioni da raccontare.

53' - "Divora" il Lecce: Torromino fa impazzire la difesa della SIcula Leonzio, penetra in area, "scarica" su Mancosu in ottima posizione. Tiro-cross della mezz'ala giallorossa, Narciso chiamato agli straordinari con una parata in scivolata con i piedi.

51' - Azione insistita della Sicula Leonzio che alla fine si trascina il pallone fuori con Petermann sul lato corto dell'area di rigore del Lecce. Siciliani che danno l'impressione di poter essere pericolosi, quando salgono i toni della gara.

49' - Cross di Squillace nel mezzo, preda della difesa del Lecce: la punizione conquistata in precedenza si traduce in un nulla di fatto.

48' - Fallo di Mancosu sulla trequarti offensiva della Sicula Leonzio: ci sarà un calcio di punizione per i bianconeri.

47' - Gol non valido per la Sicula Leonzio: botta da fuori area di Arcidiacono che batte Perucchini, ma il tutto avviene a gioco già fermo per un fallo ai danni di Cosenza nel cuore dell'area di rigore del Lecce. Sugli sviluppi era arrivata la rete della Sicula Leonzio.

46' - Si riparte senza cambi, nonostante Costa Ferreira nel primo tempo abbia zoppicato nel finale.

45' - FINALE DI PRIMO TEMPO, SICULA LEONZIO-LECCE 0-0.

44' - Non è stato segnalato recupero, partita che finirà tra qualche istante.

43' - Traversa di Mancosu: azione insistita del Lecce, da Saraniti verso Mancosu che con il destro dal vertice sinistro dell'area di rigore fa partire uno dei suoi tiri, che si ferma sulla traversa.

42' - Sussulto Lecce che con una manovra avvolgente non arriva alla conclusione: cross di Arrigoni per il mezzo, alla fine chiuso da Camilleri.

40' - Genchi manda Monopoli (e Lecce...) in orbita: Monopoli-Catania 2-0.

39' - Sicula Leonzio a un passo dal vantaggio: Perucchini con una parata a terra in due tempi si oppone sul primo palo a D'Angelo lanciato da solo davanti al portiere. "Buco" di lettura difensiva del Lecce, che ora soffre per vie centrali.

35' - Arcidiacono conclude in diagonale, parata di Perucchini.

34' - Finisce giù Torromino dopo un contatto in area di rigore con il portiere Narciso, in anticipo su di lui: qualche protesta, non c'è rigore per l'arbitro.

33' - Non mancano le sorprese in questa domenica: a Monopoli Catania sotto 1-0. Salvemini ha portato in vantaggio i biancoverdi baresi.

32' - Ci prova Squillace, sempre molto attivo, dopo aver fatto tutta la fascia sinistra: cross al centro per Perucchini che può uscire bloccando il pallone.

31' - Cosenza chiude tutto: anticipo netto su Bollino, lanciato in area di rigore.

31' - Affondo di Arcidiacono, dopo un lungo rilancio di Giancola a scavalcare il centrocampo: Perucchini, protetto da Marino, anticipa l'inserimento in area della punta locale.

30' - Ritmi da amichevole in questo Sicula Leonzio-Lecce.

28' - Tiro-cross incomprensibile di Arcidiacono sugli sviluppi del calcio di punizione conquistato qualche istante addietro: conclusione che finisce abbondantemente a lato.

27' - Ammonito Cosenza per un fallo su Arcidiacono sulla trequarti offensiva dei siciliani. Ci sarà un calcio di punizione.

26' - D'Angelo dalla distanza, conclusione tra le braccia di Perucchini. Azione nata da un abbaglio di Marino in ripartenza, che "regala" un pallone alla Sicula Leonzio. Clamoroso l'errore del centrale giallorosso, poteva costare caro al Lecce.

25' - Squillace prova il cross da sinistra, disturbato dalla chiusura a "sportellate" di Lepore: ne nasce un cross fuori misura.

23' - Break della Sicula Leonzio, chiuso bene da Di Matteo che anticipa Bollino di testa e trasforma l'azione da difensiva in offensiva. La verticalizzazione che segue a cercare Torromino in profondità è però fuori misura. Pallone lungo.

21' - Occasione d'oro per il Lecce: Arrigoni "inventa" calcio per Saraniti, "scarico" ancora per Arrigoni, duetto con Armellino che apre tutto a sinistra per Mancosu che si perde davanti al portiere, volendo rientrare sul destro. Cosa che non riesce: pallone recuperato dagli avversari che chiudono tutto.

19' - Posizione di fuorigioco, giustamente rilevata, che ferma Saraniti davanti al portiere.

17' - Cross di Squillace da sinistra al centro, dove Bollino non raccoglie e commette pure fallo su Di Matteo. Gioco fermo, calcio di punizione in zona difensiva per il Lecce.

14' - Fasi di gioco ora piuttosto blande.

12' - Prova il dialogo Squillace, ricevendo e restituendo un pallone interessante a D'Angelo. Nulla di fatto, troppo lungo il passaggio sull'asse sinistro del fronte offensivo della Sicula Leonzio.

9' - Angolo sprecato dal Lecce: i giallorossi tentano uno schema che non si concretizza, cross nel mezzo facile preda dei saltatori avversari.

7' - Bollino in ripartenza, anticipato di netto dalla mediana giallorossa, con la doppia chiusura Arrigoni-Armellino. Bene in questa fase il Lecce, segnaliamo questa azione proprio per l'attenzione che ci sta mettendo la formazione giallorossa su ogni pallone. Peccato per l'occasionissima di qualche minuto addietro.

5' - Questa volta Saraniti ci prova con il sinistro: conclusione debole che Narciso controlla. Lecce bene in contropiede, comunque.

4' - Traversa del Lecce: destro formidabile di Saraniti in corsa, servito leggermente defilato davanti al portiere. "Bomba" dell'attaccante giallorosso e traversa piena.

3' - Il primo tentativo è della Sicula Leonzio: destro dalla lunga distanza di D'Angelo, altissimo.

1' - Liverani sceglie Costa Ferreira trequartista con Torromino accanto a Saraniti, oramai inamovibile. Tornano in panchina dopo l'apparizione in Coppa Italia di Serie C sia Caturano che Di Piazza. Rispetto alla formazione che vi ha preannunciato SoloLecce.it ci sono novità solo in difesa: abbiamo "centrato" tutto tranne l'esclusione di Riccardi (altra opportunità per Marino da titolare) e la riconferma dall'inizio di Di Matteo, apparso recentemente appannato. Sta fuori nuovamente Legittimo. Giornata fredda qui a Catania, con qualche accenno di pioggia e un cielo che non promette nulla di buono, carico di nuvole "preoccupanti". Si gioca nel deserto, in un panorama spettrale, con quattrocento spettatori soltanto sistemati sotto di noi in Tribuna Centrale.