Ospiti

GROSSO, complimenti al Lecce e sfida lanciata: "se non giochiamo al massimo impossibile fare punti a Lecce"

Le parole del tecnico dei ciociari a poche ore da questo delicatissimo Lecce-Frosinone di domani alle 14





FROSINONE - Prima della partenza per il ritiro nel Salento ha parlato con la stampa laziale il tecnico dei gialloblù Fabio Grosso. Ecco i temi che ha trattato in Sala Stampa in ottica Lecce-Frosinone.

Cammino duro - “Abbiamo questo calendario e ce lo teniamo. Siamo arrivati a questo punto dopo aver centrato l'obiettivo salvezza, ora non dobbiamo accontentarci. Abbiamo quattro scontri diretti, nella zona play off può succedere davvero di tutto. Il Lecce ha dimostrato qualità enormi, colgo l'occasione per fare i complimenti a tutto lo staff e la dirigenza giallorossa. Meritatamente corrono per la Serie A diretta”.

Settimana importante - “Abbiamo le qualità per fare bene a Lecce e poi nelle due gare ravvicinate che avremo in questa settimana in cui ci si gioca tanto. Siamo in lotta e ci siamo anche noi, ci siamo meritati questa opportunità. Parlano di corsa ai play off squadre dietro di noi, molto dietro anche, perchè non dovremmo provarci noi? Dobbiamo giocare al massimo, questo è ovvio, altrimenti da Lecce non torni con i punti”.

Problematiche di formazione - “Non voglio dare vantaggi al Lecce dunque non parlerò dello stato di salute di alcuni singoli, ma qualche big ci mancherà. Comunque abbiamo le risorse nella rosa per fare una grande partita. In porta Ravaglia ha fatto una grande stagione, poi ha avuto l'infortunio ed è entrato Minelli che sta facendo bene. Continueremo con lui”.

Flop Nazionale ai Mondiali - “Sono anni che nelle coppe europee siamo marginali, sono anni che non esprimiamo grandi talenti. Ci vorrebbe una conferenza stampa di ore solo su questo tema, ma in sintesi è tutto il sistema che si deve rigenerare, dai settori giovanili alla A”.



Commenti

BARONI, LA SUA VIGILIA: "non capisco, non siamo all'ultima spiaggia né sotto esame. Faremo una grande gara"
LE SCELTE, LA FORMAZIONE: ecco il Frosinone con tre assenze nell'undici di partenza