Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

IL RETROSCENA / 3 - Figuraccia MAZZARRI, dagli arbitri a "INFAMARE" Liverani, poi chiede pietà, "FINIAMOLA PRESTO"

Martedì 4 Febbraio 2020 | Cosimo Carulli | Ospiti

LECCE - Ha evitato le telecamere di Sky, non il tam-tam che dai cronisti a bordo campo è diventato subito di dominio pubblico.

Sul 3-0 per il Lecce Walter Mazzarri si è arreso, si è voltato alla sua panchina ed ha esclamato rassegnato "speriamo finisca presto".

Una bella soddisfazione per il Lecce che evidentemente ha preso a pallonate il "Toro", con la consapevolezza di una superiorità ammessa anche dagli avversari.

E pensare che il sempre grintoso ex allenatore di Reggina, Napoli e Inter aveva iniziato Lecce-Torino con il solito piglio polemico e sempre al confine della scorrettezza (è il tecnico più allontanato dal terreno di gioco tra quelli in attività, nelle statistiche dell'attuale Serie A).

Sempre a bordo campo dopo il vantaggio di Deiola non era sfuggito ai tanti cronisti in diretta una corsa verso Liverani, "colpevole" di aver esultato troppo superando l'area tecnica: "dove stai andando? Dove stai andando? Dove va questo qui"?, ha ripetuto il tecnico dei granata gesticolando verso Liverani e poi verso il Quarto Ufficiale per far allontanare l'allenatore del Lecce, per metterlo in soggezione...

Alla fine l'unico "saltato" è stato lui, fatto fuori per l'ex Frosinone, Pro Vercelli e "Primavera" proprio del Torino Moreno Longo che da oggi è il nuovo allenatore granata dopo il suo allontanamento e la rescissione consensuale del contratto.